VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

DOMANI SULLA CICLABILE LA
Evento speciale quello previsto per domani sulla "nostra" ciclabile. Organizzata dall'associazione Sbanda Brianza si svolgerà la "Longboarding in Valley" ,…
Leggi tutto...
ADDIO AL
Nella mia breve carriera di calciatore, conclusasi anzitempo per la poca voglia di farsi prendere a calci tutte le domeniche…
Leggi tutto...
Anche il Comune di Cremeno è sull’AppIO
Il Comune di Cremeno è fra le Pubbliche Amministrazioni presenti sulla APP IO! IO è un’applicazione per smartphone e tablet…
Leggi tutto...
LA MORTE DEL CAPRIOLO
Un capriolo, forse una femmina, è stato trovato morto ieri mattina sul greto del Pioverna nei pressi del ponte che…
Leggi tutto...
L'INTROBIESE ANDREA BASILE 3° AL MONDIALE ENDURO E-BIKE
Grande risultato per il biker valsassinese Andrea Basile che a Finale Ligure si è piazzato al terzo posto alle Enduro…
Leggi tutto...
I NUMERI DELL'ICS CREMENO: 900 ALUNNI. 277 IN ALTOPIANO, 623 IN BASSA VALLE. A QUANDO UNA DIRIGENZA DEDICATA?
Sommano a ben 900 gli alunni che fanno capo all`Istituto Comprensivo di Cremeno, tra Scuole dell`Infanzia, Primarie (Elementari) e Secondarie…
Leggi tutto...
Pubblicato in Attualita`

MARGNO: DALLA REGIONE 194.000 EURO PER LA PULIZIA E LA MESSA IN SICUREZZA DELLA VECCHIA DISCARICA

Giovedì, 09 Settembre 2021 12:04 Scritto da  Regione Lombardia

La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, ha concesso 194.198 euro al Comune di Margno (Lecco). L’oggetto è  la pulizia e la messa in sicurezza della discarica ‘Val di Corda’, sul Pian delle Betulle.

L’Amministrazione ha fatto richiesta di finanziamento a seguito del programma di interventi sulle discariche ante-norma, cessate, in gestione operativa o post-operativa.
Nel piano, Regione aveva fissato i criteri per sostenere gli Enti locali che sono tenuti al loro risanamento e alla messa in sicurezza.

La richiesta di finanziamento

“L’istanza di finanziamento del Comune – dice l’assessore all’Ambiente e Clima – si riferisce alla rimozione, raccolta e conferimento dei rifiuti trasportati lungo l’alveo del torrente Varrone e alla messa in sicurezza di quelli giacenti in cumulo nel fondovalle. Prosegue dunque l’azione di Regione Lombardia volta a risanare e recuperare il territorio, per una maggiore tutela dell’ambiente. Come pure alla messa in sicurezza delle aree e alla prosecuzione degli interventi di bonifica, per superare i rischi derivati dalla presenza di rifiuti”.

L’antefatto

Nell’agosto 2019 un evento meteorico d’intensità eccezionale aveva provocato fenomeni di dissesto idrogeologico nella parte più alta della Val di Corda. Una porzione di questi detriti, franando verso valle, aveva danneggiato la base del vecchio accumulo di rifiuti solidi urbani risalenti agli anni 1960-1983, trascinandone una porzione a valle, inglobandola nella massa dei detriti depositati lungo l’alveo del torrente che percorre la Val Varrone.

Margno/Lc, vecchia discarica, l’intervento

L’intervento consiste nel posizionare ‘gabbionate’ di contenimento a protezione del piede dell’accumulo, per evitare ulteriori fenomeni di erosione e di movimentazione dei rifiuti lungo l’alveo.

La rimozione, invece, sarà effettuata mediante l’asportazione e la cernita manuale dell’immondizia, con l’ausilio di un escavatore. In considerazione delle difficoltà operative, nel raggiungere la zona oggetto d’inquinamento, i rifiuti saranno raccolti in apposite big-bags, trasportate in elicottero a un vicino parcheggio, dove saranno caricate su una motrice per il successivo collocamento nell’impianto di conferimento.

Ultima modifica il Giovedì, 09 Settembre 2021 12:06
Letto 58 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.