VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

CHISSA' SE IERI NEVICHERA'
Domani nevicherà. Però, davvero uno strano fenomeno per essere il mese di dicembre. Di solito in questi giorni siamo in…
Leggi tutto...
SCIOPERO GENERALE !
Proprio quando il "Prime Minister" Mario Draghi voleva finalmente fare una "Cosa di Sinistra" (ricordate Nanni Moretti e Massimo D'Alema…
Leggi tutto...
SE GLI ALPINI VANNO AL MERCATO...
Ma guarda un po'! Cosa ci fanno gli Alpini di Cortenova al mercato di Lecco? Sono stati invitati dagli ambulanti…
Leggi tutto...
CAMPESTRE: LA CARICA DEI 500 A CERNUSCO LOMBARDONE
Misure stringenti quelle messe in campo per garantire la massima sicurezza: lunga fila di atleti e accompagnatori fuori dai cancelli…
Leggi tutto...
BELLANO NEL PROGETTO GREEN ATLAS
Orrido + Cotonificio entrano in un ambizioso progetto di interesse nazionale: GREEN ATLAS tre Università italiane hanno unito gli sforzi…
Leggi tutto...
AGORA' SULLA MONTAGNA, SABATO 11/12 A INTROBIO
Sabato pomeriggio 11 Dicembre il PD Lecco e Circolo Valsassina organizzano una "Agorà sulla Montagna", un incontro in parte in…
Leggi tutto...
VENERDI 10 SCIOPERO DELLA SCUOLA
Venerdì prossimo 10 dicembre la scuola si ferma per l’intera giornata.Lo sciopero è stato indetto dalla FLC CGIL insieme a…
Leggi tutto...
DOMENICA PROSSIMA A INTROBIO UN GRANDE
Programma intenso e coinvolgente quello preparato dal Comune di Introbio per domenica prossima.  Come potete leggere dalla locandina che riportiamo…
Leggi tutto...
Pubblicato in Attualita`

INTROBIO: IL "RINGRAZIAMENTO" HA DATO SPETTACOLO

Domenica, 17 Ottobre 2021 18:04 Scritto da  Redazione

Il cuore agricolo della Valsassina ha pulsato oggi per le strade di Introbio.

La Festa del Ringraziamento organizzata dal Comune in collaborazione con numerose associazioni e grazie al lavoro straordinario di molti volontari, alla fine si è rivelata un successo andato "oltre le aspettative" come ha commentato il Sindaco Adriano Airoldi, visibilmente soddisfatto.

E in effetti non si poteva chiedere di più a questa splendida giornata valsassinese di metà autunno.

Sotto un cielo incredibilmente terso decine di trattori, molti attacchi, centocinquanta cavalli e relativi cavalieri hanno sfilato per le vie del paese accompagnati dalla banda di Cortabbio tra due ali di folla offrendo un grande spettacolo rurale e contadino che ha costituito una vera sorpresa per molti turisti.

Apprezzatissimi gli abbigliamenti dei vari gruppi che quest'anno hanno curato in modo particolare la loro presentazione, sfidandosi in una simpatica gara di estetica, eleganza e simpatia.

Il corteo è poi confluito al Prà Baster dove, dopo la benedizione impartita da Don Marco, si è passati alle premiazioni che hanno coinvolto in prima battuta giovani e giovanissimi alpeggiatori della Val Biandino e dei Piani di Bobbio.

E così il Sindaco ha consegnato una pergamena ricordo e un omaggio a Manuel Tognoni, Sofia Parolini, Giovanni Invernizzi, Simone Colombo, Mauro Brumana, Simone Plati, Elisa Bergamini e Riccardo Rupani.

Poi è stata la volta dei riconoscimenti ai gruppi presenti.

Quello de "La Pistolina" sè è aggiudicato il premio "eleganza"; quelli del Serafino la targa riservata al gruppo più numeroso; il Pina (dalla Brianza) si è imposto nell'attacco tradizionale con la giovanissima driver Chiara Usuelli; la piccola Sofia ha ricevuto il premio per l'attacco più simpatico. Nella categoria "trattori" un solo premio destinato al mezzo più "folk" e lo ha portato a casa il Natalino "Martinai".

Nel pomeriggio la festa si è conclusa con l'incanto di diversi prodotti, una bella e simpaticissima sfilata di cani e i balli country dei 700 metri Sopra il Cielo.

Soddisfattissimo, come già scritto, il Sindaco che da agricoltore (oltre che amministratore) si è speso moltissimo - assieme a tanti volontari - per l'organizzazione della manifestazione.

"Sono veramente felice - ha detto - perchè abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi nonostante la festa fosse stata rinviata lo scorso 26 settembre per il maltempo. La sfilata è stata magnifica e voglio ringraziare indistintamente tutti i partecipanti. Penso che il  momento più significativo, però, sia stata la consegna delle pergamene ai giovanissimi alpeggiatori, ragazze e ragazzi che hanno scelto liberamente di restarsene in Biandino e a Bobbio non per giocare ma per lavorare, con tutti i sacrifici che ciò ha comportato. Un bell'esempio per tanti loro coetanei che spesso trascorrono il tempo in modo certamente meno proficuo".

"Ringrazio di cuore chi ha pensato alla cucina e gestito le molte persone che hanno scelto di consumare il pranzo all'aperto al Prà Baster che, ancora una volta, si è rivelato essere un luogo fondamentale per poter proporre iniziative di un certo spessore" ha concluso Adriano Airoldi dando a tutti l'appuntamento per l'edizione del 2022.
Galleria Fotografica

 

Ultima modifica il Domenica, 17 Ottobre 2021 21:01
Letto 895 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.