VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

L'Esercito Russo negli ultimi due secoli
Quello che vediamo in queste settimane in Ucraina, e cioè un esercito russo evidentemente poco organizzato e poco motivato (…
Leggi tutto...
Ballabio in cima nel Campionato regionale di Danza
Oggi i successi di cui parlare sono tanti! E Siamo felici di condividere con voi la nostra gioia al CAMPIONATO…
Leggi tutto...
LABORATORIO TEATRALE OGNI LUNEDI A BARZIO
Ringrazio il Comune di Barzio, in modo particolare il Sindaco Giovanni Arrigoni Battaia , il vicesindaco Paolo Bianchi, Simone Pozzoni…
Leggi tutto...
A BELLANO UN CORSO SUL DOCUMENTARIO RURALE
Al via la Rural Academy sul Lago di Como dal 14 al 17 luglio, il corso estivo dedicato al documentario…
Leggi tutto...
IL CARTELLONE DEI LAVORI DEL MISTERO
Sono ormai anni che il cartellone di cui riportiamo la foto qui sotto fa bella mostra di sè a Cortenova.…
Leggi tutto...
BINDO BEACH, ADDIO?
Dovremo dire addio ad una delle "spiagge" più frequentate della Valsassina? La situazione attuale lascia poco spazio all'immaginazione: già una…
Leggi tutto...
ORATORIO ESTIVO PER I RAGAZZI
Ecco la seconda proposta di oratorio estivo
Leggi tutto...
L'ASSOCIAZIONE CASTELLI CHIEDE CHIARIMENTI SU LIERNA
L'Istituto Italiano dei Castelli torna a chiedere alla Sovrintendenza e alla Provincia di Lecco chiarimenti sul progetto di costruzione di…
Leggi tutto...
SCUOLA DI PALLAVOLO A BARZIO
La ASD Stella Alpina di Barzio organizza la Super Volley Academy 🏐 presso il Pala Acel nei giorni 17, 18…
Leggi tutto...
Pubblicato in Attualita`

Appello dei Sindaci per la scuola in presenza

Lunedì, 20 Dicembre 2021 05:51 Scritto da  Comune di Lecco

Sottoscritto anche dal Sindaco di Lecco Mauro Gattinoni

 

All’attenzione di
Mario Draghi, Presidente del Consiglio dei Ministri
Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione

I Sindaci sottoscrittori di questo appello, su iniziativa di ALI (Autonomie Locali Italiane) sostengono con convinzione le misure adottate dal Governo per contenere la curva dei contagi da Covid a partire dal Green Pass e Super Green Pass, la grande campagna di vaccinazione portata avanti sui nostri territori grazie all’ottimo lavoro delle Regioni, lo sforzo di questi mesi per proseguirla incentivando le terze dosi.
A questo si è aggiunto, dopo il via libera dell’Ema al vaccino pediatrico per la fascia di età 5-11 anni e all’arrivo anche nel nostro Paese della variante Omicron, un ulteriore sforzo per riuscire ad aumentare la copertura vaccinale della popolazione e dare una copertura di protezione anche ai bambini, non solo per cercare di contenere ulteriormente la diffusione del virus ma soprattutto evitare casi gravi tra i più piccoli come già è successo in Italia.

Considerando l’andamento dell’epidemia, e che i bambini sono stati i più colpiti dal punto di vista psicologico e sociale, per le pesanti ripercussioni sulla loro socialità e sviluppo, nei mesi di lockdown e di chiusure delle scuole, e che il diritto alla scuola, all’istruzione è un bene primario per il nostro Paese, siamo convinti che occorra a questo punto un ulteriore misura restrittiva per preservare un istituto fondamentale per bambini, ragazzi, famiglie e lavoratori.

Chiediamo al Governo di introdurre subito il Green Pass anche nelle scuole per salvare la scuola in presenza. C’è il rischio concreto, visto l’aumento dei contagi, che da gennaio tutte le scuole italiane vadano in DAD. Non possiamo permetterlo.
È nostro dovere tutelare sia il diritto al lavoro che il diritto all’istruzione. Con il Green Pass nelle scuole, prevedendo come per le altre categorie vaccino o tampone, preserveremmo la scuola in presenza e con essa un diritto costituzionale, quello dello studio e dell’istruzione.

Se non agiamo subito con un Green Pass nelle scuole rischiamo di ritrovarci con le scuole chiuse a breve, con la didattica a distanza indistintamente per tutti i ragazzi, vaccinati e non vaccinati, e con le gravi conseguenze – sanitarie, sociali, lavorative, economiche e psicologiche – che abbiamo già conosciuto in passato.
I sindaci credono fortemente che questa sia l’unica strada da percorrere per il futuro della scuola e dei nostri ragazzi.

Ultima modifica il Lunedì, 20 Dicembre 2021 05:54
Letto 186 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.