VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Venerdì, 30 Aprile 2021 19:22

IL CUORE ARTIGIANO A SOSTEGNO DELLA CROCE ROSSA

Da poche settimane i volontari della Croce Rossa Italiana – Comitato di Lecco – stanno utilizzando un’ambulanza di ultima generazione acquistata grazie alla raccolta fondi “ArtigianiAMO Lecco” indetta da Confartigianato Imprese Lecco e Ancos Lecco, Associazione Nazionale delle Comunità Sociali e Sportive di Confartigianato.

“Gli imprenditori artigiani lecchesi hanno del proprio DNA il forte legame con il territorio in cui lavorano, ma soprattutto in cui vivono – commenta Daniele Riva, presidente Confartigianato Imprese Lecco –  La nostra idea di imprenditoria, non a caso, è definita dagli esperti “glocal”: esportiamo nel mondo, ma viviamo con i piedi ben piantati nelle nostre imprese, in cui molti di noi lavorano con le proprie famiglie. Famiglie che usufruiscono dei servizi comunitari, scuole, associazioni, vivendo a pieno il territorio. Crediamo quindi fortemente nella restituzione di un po’ del nostro lavoro a favore della Comunità di cui facciamo parte. Così, durante il primo lockdown di un anno fa, ci siamo subito chiesti cosa potessimo fare di concreto e abbiamo dato il via a una raccolta fondi per sostenere la Croce Rossa di Lecco nell’acquisto di una nuova ambulanza”.

Il nuovo mezzo ha tutte le dotazioni necessarie agli interventi da 118, con tutti i presidi medici tra cui il defibrillatore e la cardiolina, strumento utilizzato per eseguire elettrocardiogramma sul posto e invio alla centrale medica. Inoltre, grazie a un sofisticato impianto, il mezzo ospita un sistema di sanificazione automatico con funzione anti-batterica e anti-virale.

“La Croce Rossa Italiana Comitato di Lecco è sempre impegnata, soprattutto in questo particolare momento di pandemia, ad aiutare le persone più fragili come anziani, disabili e malati – commenta Enzo Cavalieri, presidente CRI – Comitato di Lecco  – Con il contributo  di Confartigianato per l’acquisto di una nuova ambulanza, potremo continuare con maggior entusiasmo la nostra attività in convenzione 118 su Lecco e tutto il suo territorio, pertanto anche a nome del Consiglio Direttivo e di tutti i volontari impegnati, rinnoviamo al presidente Riva Daniele e a tutti gli artigiani che hanno voluto contribuire, il nostro grazie per la sensibilità avuta scegliendo la nostra associazione per destinare il generoso contributo”.

“Ricordo che gli imprenditori artigiani – conclude Vittorio Tonini, segretario generale Confartigianato Imprese Lecco – hanno fatto sentire la vicinanza al nostro territorio contribuendo anche all’acquisto di alcuni ventilatori destinati agli ospedali che durante la prima ondata ne erano sprovvisti e, ultima azione concreta in ordine di tempo, sostenendo economicamente l’apertura e il funzionamento dell’Hub vaccinale di Lecco allestito al Palataurus, a dimostrazione dell’impegno e della particolare attenzione  rivolta al sociale che da tempo Confartigianato Imprese Lecco sostiene nelle sue azioni quotidiane”.

Leggi tutto...
Venerdì, 30 Aprile 2021 14:19

NORDA: IN ATTESA DELL'ASSEMBLEA DEI CREDITORI CI SI AUGURA UNA CALDISSIMA E PROFICUA STAGIONE ESTIVA

Il gruppo Acque minerali italiane (del quale fanno parte gruppi come Norda, Sangemini e Gaudianello) sta vivendo una delicata fase di crisi finanziaria. Per farvi fronte, nel 2020 è stata chiesta l’ammissione a concordato preventivo. Ammissione poi accordata nel gennaio 2021. «Ora – spiega Silvano Scaccabarozzi, Fai Cisl Mbl -, il gruppo sta affrontando un momento complicato. Deve dimostrare che è in grado di mantenere le proprie quote di mercato e, allo stesso tempo, deve ridurre i costi. Un compito complesso in una situazione come quella attuale in cui il sistema economico nazionale e locale risentono della pandemia di coronavirus che ha colpito soprattutto i comparti della ristorazione e dei locali che sono fondamentali per il gruppo».

Attualmente, la sfida occupazionale per i 75 dipendenti della Norda di Primaluna (Lc) è gestita attraverso la cassa integrazione covid e a rotazione. «La speranza – continua Scaccabarozzi – è che con la stagione calda, che per il settore acque è “alta stagione”, il mercato riprenda e l’azienda riesca a dimostrare che è in grado di poter proseguire la sua attività reggendosi sulle proprie gambe».

Intanto a settembre l’assemblea dei creditori dovrà approvare il piano del concordato che poi dovrà essere omologato dal Tribunale.

«Al momento – conclude Scaccabarozzi -, la famiglia Pessina, la proprietaria del gruppo, dovrebbe farcela con capitali propri. In futuro potrebbero entrare nella società nuovi soci. Ci sono già interessamenti da parte di fondi di investimento. Ciò però avverrà solo dopo l’omologa».

 

Leggi tutto...
Venerdì, 30 Aprile 2021 09:24

UN NUOVO SITO PER LA CULTURA LECCHESE

in Cultura

La casa editrice Polyhistor Edizioni (il termine ‘polyhistor’ in greco identifica ‘colui che ricerca in più direzioni’), costituita a Lecco nel 2011, ha inaugurato la sua attività promuovendo (2012), in coedizione con l’editrice milanese Lampi di stampa del gruppo Messaggerie Italiane, la sua prima collana di studi e testi, dal titolo Rinascimento. Le Imprese, a coprire l’ambito cronologico 1400-1600, secondo una accezione estensiva della nozione di ‘Rinascimento’.

Il sito di Polyhistor Edizioni (https://www.polyhistor.it) è solo ed esclusivamente il sito di Polyhistor Edizioni: vende online solo i libri prodotti dalla casa editrice Polyhistor. Invecece tra un paio di settimane sarà accessibile il sito solo ed esclusivamente della libreria Parole nel tempo (www.libreriaparoleneltempo.it) che vende tutti i libri in commercio di tutte le case editrici.

Le collane (dirette da Franco Minonzio)

Rinascimento. Le Imprese.

Propone opere rappresentative della straordinaria ricchezza della cultura rinascimentale, ricerche capaci di dischiudere nuove interpretazioni della letteratura, della filosofia e delle scienze entro l’ambito cronologico dei secoli XV-XVII.

Gonfalon selvaggio.

Edita da Polyhistor Edizioni in coedizione con New Press. Il titolo polizianeo rimanda al clima spirituale del Calendimaggio, ambientazione della nota ballata dell’Ambrogini («Ben venga maggio/ e ‘l gonfalon selvaggio!/ Ben venga primavera»): rito annuale di rinascita (della natura, dell’amore, del piacere), preludio di una gioia non esente da un’ombra di malinconia, dal presentimento della fine.

Árbelos.
Collana di testi e studi di storia e filosofia della scienza
Il termine Àrbelos, che offre il titolo alla collana, significa, in greco, ‘trincetto’ di ciabattino, ed è il nome dato da Archimede, nella proposizione 4 del Libro dei lemmi, ad una particolare superficie geometrica piana delimitata da tre semicirconferenze, la cui forma è appunto simile allo strumento del calzolaio.

I garofani e la neve

La collana di poesia, “I garofani e la neve”, mutua la sua denominazione da una lirica del poeta barocco spagnolo Luis de Góngora, un sonetto il cui titolo, semplificando, suona Donna che si punse con uno spillo: un esercizio di virtuosismo poetico per una donna di nome Clori, e sviluppa in una forma più leggera il tema del sangue, presente in guise talora ossessive nella lirica secentesca.

Arcani mondi

In questa collana trovano spazio studi originali e testi inediti o rari, prevalentemente, ma non esclusivamente, di ambito storico.

Cose del mondo ignoto

È una collana di narrativa, programmaticamente aperta a opere di scrittori di potente, irrequieta, personalità Come il Cristoforo Colombo dell’omonima operetta leopardiana, anche noi possiamo, e in qualche modo dobbiamo, affermare che «non sarebbe contrario alla verisimilitudine l’immaginare che le cose del mondo ignoto, o tutte o in parte, fossero maravigliose e strane a rispetto nostro».

Il piacere onesto.

Cibo, letteratura, antropologia (in preparazione).

 

Polyhistor Edizioni - Libreria Parole nel tempo
Via Partigiani 19
23900 Lecco (LC)

La Libreria Parole nel Tempo e` fornitrice ufficiale della Biblioteca comunale di Introbio, presso Villa Migliavacca Introbio (LC)

Leggi tutto...
Venerdì, 30 Aprile 2021 08:13

ORRIDO: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER ESPOSIZIONE DEPLIANT

Avete un'attività in uno dei sei comuni del Commercio tra Lago e Monti, cioè Bellano, Parlasco, Taceno, Crandola, Margno e Casargo?

Se volete che i vostri depliants siano esposti all'interno dell'Orrido (e quest'anno se tutto andrà davvero bene di gente ne arriverà veramente tanta) non dovete far altro che aderire alla proposta del Distretto condensata nel manifesto che riportiamo qui sotto.

distretto

Leggi tutto...
Giovedì, 29 Aprile 2021 20:42

BELLANO: IL SOTTOPASSAGGIO FERROVIARIO SARA' REALTA'

Il passaggio a livello di Bellano nel giro di tre anni sarà solo un ricordo.

Questo è quanto si aspettano non solo i bellanesi, ma anche i molti valsassinesi che devono scendere a lago, per non parlare del traffico turistico che spesso intasa anche la SP72 e che si dirige verso la 36.

Il momento cruciale è stata la presentazione del progetto commissionato dal Comune a Reti Ferroviarie Italiane. Era l'agosto dell'anno scorso e da lì in poi è stato tutto un lavoro di coordinamento (conferenza servizi, reperimento aree, autorizzazioni e benestare) il cui successo ha protato nei giorni scorsi il Sindaco Rusconi a definire "storico" il momento attuale.

Sì, perchè ora che le basi sono state gettate ci si è dati anche una scadenza: sarà fine 2023 o inizio 2024 poco importa, alla fine il problema sarà superato.

Costo dell'operazione? 5 milioni e 100 mila euro (la Regione ne erogherà 2 milioni, il resto ce lo metteranno le ferrovie).

Nel frattempo sta vendno avanti anche un altro progetto: un silos che aumenterà la capienza del parcheggio attuale da 145 a 380 posti auto.

 

 

Leggi tutto...
Giovedì, 29 Aprile 2021 16:29

DA LUNEDI' ANAS PRENDE IN CARICO 5 TRATTI DI STRADA DALLA PROVINCIA. TRE INTERESSANO LA VALSASSINA.

Il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli e il dirigente Fabio Valsecchi hanno partecipato oggi in Regione Lombardia alla sottoscrizione del verbale di consegna delle strade di competenza provinciale trasferite ad Anas in base al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 novembre 2019 “Revisione delle reti stradali relative alle regioni Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto”.

La decorrenza del trasferimento è fissata per lunedì 3 maggio.

Per quanto riguarda la Provincia di Lecco le strade provinciali trasferite ad Anas sono:

  • Sp 342 Briantea: 18,415 km, confine provincia di Bergamo/provincia di Como
  • Sp 639 dei laghi di Pusiano e di Garlate: 9,064 km, Ss 639 rotatoria Suello/svincolo Ss 36 Civate/innesto Sp 583 Malgrate, confine Lecco/confine Calolziocorte, fine centro abitato Calolziocorte/confine provincia di Bergamo
  • Sp 65 di Esino: 28,800 km, innesto Sc viale dei Giardini Perledo/innesto Sp 62 Cortenova
  • Sp 73 Parlasco-Portone: 2,800 km, innesto Sp 62 Pennaso di Bellano/innesto Sp 65 Parlasco
  • Sp 62 della Valsassina: 5,181 km, innesto Sp 72 Bellano/innesto Sp 73 Pennaso
Leggi tutto...
Giovedì, 29 Aprile 2021 16:26

FINALMENTE RIAPRE VILLA MONASTERO

in Cultura

Con il recente passaggio alla zona gialla, sabato 1 maggio il Giardino botanico e la Casa Museo di Villa Monastero riapriranno al pubblico dopo alcuni mesi di chiusura.

Il Giardino botanico rimarrà aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30.

La Casa Museo riaprirà con le seguenti modalità e orari:

  • sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.30 con prenotazione obbligatoria tramite il circuito Vivaticket
  • dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 19.30

I visitatori potranno accedere alla Casa Museo e al Giardino botanico in totale sicurezza: gli ingressi saranno contingentati per evitare assembramenti e per consentire il distanziamento di almeno un metro.

Proseguono fino al 16 maggio le due mostre in corso:

  • Fiori nel vento – ventole e ventagli floreali dell’Ottocento
  • Carte in… Cantate. Antonio Ghislanzoni e Amilcare Ponchielli attraverso le lettere dell’Archivio di Villa Monastero e altri inediti documenti, con scenografie di Luigi Bartezago

Continua fino al 30 maggio nello spazio espositivo di Villa Monastero la mostra fotografica #scattalestate, relativa al contest online promosso la scorsa estate da Acel Energie, AEVV Energie ed Enerxenia, brand della società Acel Energie Srl presenti e attivi nella vendita di gas naturale ed energia elettrica in provincia di Como, Lecco, Monza Brianza, Sondrio, Varese e Venezia. L’obiettivo è stato quello di valorizzare le risorse paesaggistiche dei territori e le potenzialità di accoglienza che, soprattutto in una fase di pandemia, emergono anche in relazione al turismo di prossimità, affidando a chi abita in queste aree il compito di raccontare, attraverso lo scatto fotografico, il luogo che gli sta più a cuore o il paesaggio che maggiormente sente come suo, capace di trasmettergli emozioni e sensazioni uniche. In premio per i vincitori delle tre selezioni pacchetti turistici e di esperienze da spendere in questi stessi luoghi, ma soprattutto l’occasione di raccontare, attraverso gli scatti fotografici esposti a Villa Monastero, le bellezze del proprio territorio.

A seguito di un accordo con la Direzione di Esercizio della Navigazione sul lago di Como, dal 1° maggio sarà attiva anche una promozione rivolta a chi utilizzerà il servizio di linea per raggiungere e visitare Villa Monastero o che al termine della visita vorrà fare un viaggio sul lago utilizzando le corse di linea.

“Questa iniziativa – spiega la Consigliera provinciale delegata alla Cultura, Turismo e Villa Monastero Irene Alfaroli – vuole rappresentare un’ulteriore occasione di promozione per Villa Monastero e un incentivo all’utilizzo del servizio pubblico di navigazione come mezzo alternativo alla viabilità stradale, spesso congestionata, contribuendo anche a ridurre l’inquinamento ambientale”.

La promozione consentirà l’applicazione di riduzioni sull’acquisto dei biglietti di corsa semplice, andata e ritorno o libera circolazione giornaliera, per viaggiatori. Per ottenere la riduzione basterà presentare alle biglietterie della Navigazione Lago di Como il biglietto d’ingresso a Villa Monastero intero (in formato cartaceo o elettronico, su smartphone/tablet), con data di validità corrispondente al giorno del viaggio.

La promozione consentirà anche l’applicazione dello sconto di un euro per l’acquisto del biglietto d’ingresso intero al Giardino botanico e alla Casa Museo o del biglietto d’ingresso intero solo al Giardino botanico. Per ottenere la riduzione basterà presentare alla biglietteria di Villa Monastero un titolo di viaggio della Navigazione Lago di Como (in formato cartaceo o elettronico, su smartphone/tablet) sul quale la data di validità corrisponde al giorno della visita.

Per informazioni: www.villamonastero.eu e www.facebook.com/villamonasterolc.

Leggi tutto...
Giovedì, 29 Aprile 2021 12:18

IL PREFETTO DE ROSA VISITA IL COMANDO DEI VIGILI DEL FUOCO DI LECCO

Questa mattina, il Prefetto di Lecco, Castrese De Rosa, ha visitato la sede centrale e gli uffici del Comando dei Vigili del Fuoco, accolto dal Comandante Provinciale, ing. Angelo Ambrosio, e dall’ing. Roberto Ghio.
Il Prefetto ha incontrato tutto il personale operativo e amministrativo e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali.
Dopo il saluto di benvenuto del Comandante, che ha brevemente descritto le attività svolte in ambito provinciale ed illustrato le criticità legate prettamente agli aspetti logistici, il Prefetto ha espresso il proprio apprezzamento e sostegno per il prezioso lavoro svolto con professionalità e dedizione al servizio della collettività.
In particolare il Prefetto si è soffermato sulla complessa procedura per la prevenzione incendi e sull’attività legata ai piani di emergenza esterna relativi alle aziende a rischio di incidente rilevante, manifestando il suo interessamento per accelerare l’iter realizzativo del nuovo Comando nell’area in località cosiddetta Bione, supportando le legittime aspettative della dirigenza e di tutto il personale.
Leggi tutto...
Giovedì, 29 Aprile 2021 08:14

SETTIMANA PROSSIMA PARTE IL GIRO D'ITALIA: IL 29 MAGGIO SI ARRIVA ALL'ALPE MOTTA IN VALCHIAVENNA. IERI LA PRESENTAZIONE.

in Sport

Sabato 29 maggio si terrà la tappa del Giro d’Italia 2021 di ciclismo Verbania-Valle Spluga. L’evento è stato presentato mercoledì 28 aprile a Chiavenna, nel corso di una conferenza stampa. La tappa, che ha il patrocinio di Regione Lombardia, prevede la partenza della carovana da Verbania, con arrivo all’Alpe di Motta, per un totale di 164 km di percorso. Si tratta di una giornata decisiva per la vittoria finale, prima della cronometro di Milano. Alla conferenza stampa hanno partecipato, tra gli altri, l’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni, i sindaci di Chiavenna, Luca Della Bitta, di Campodolcino, Enrica Guanella, di Madesimo, Daniela Pilatti, il presidente della Comunità Montana Valchiavenna, Davide Trussoni, l’ex campione di ciclismo, Vittorio Adorni.

Magoni: orgogliosa per Valchiavenna e Valle Spluga

“Sono davvero orgogliosa – ha detto Lara Magoni – che la Valchiavenna e la Valle Spluga saranno le grandi protagoniste della tappa più importante del giro. Nell’anno della celebrazione dei 90 anni della Maglia Rosa, la provincia di Sondrio mostrerà al mondo le sue bellezze paesaggistiche, le sue montagne e i suoi percorsi ideali per gli amanti della natura e della bicicletta. Ma le vere protagoniste saranno le montagne, che hanno vissuto mesi particolarmente difficili. La tappa sondriese sarà un segnale importante di ripartenza per il turismo in vista dell’estate. I turisti hanno voglia di respirare e vivere di nuovo la libertà: le montagne lombarde sapranno regalare emozioni uniche”.

Conferma del binomio vincente turismo e sport

“Da sempre, turismo e sport – ha aggiunto Lara Magoni – sono un binomio vincente. In particolare, il Giro d’Italia sa coniugare al meglio la valenza storica di una gara dalle nobili origini e l’amore per il territorio e le bellezze della nostra Lombardia. Il ciclismo è lo sport che in assoluto sa valorizzare al meglio le eccellenze paesaggistiche, naturalistiche ed artistiche della Lombardia, un vero e proprio museo a cielo aperto. La rinascita della nostra Lombardia passa anche attraverso le due ruote”.

Il percorso della tappa Verbania-Motta di Sotto del Giro d’Italia 2021

Gli atleti entreranno in Svizzera da San Bartolomeo per proseguire verso il Passo del San Bernardino; scaleranno poi il Passo Spluga dal versante svizzero, affrontando successivamente una lunga discesa fino a Campodolcino, passando per la Strada Provinciale 1 di Isola. L’ultima salita è prevista dalla SS36 del Lago di Como e dello Spluga, lungo cioè il mitico tratto del ‘Donegani’, per poi attraversare il paese di Madesimo poco prima di lanciarsi nell’ultima scalata per la vittoria, verso Motta, pochi km più sopra.

Sertori: riflettori accesi sulla Valchiavenna più bella e forte di prima

“Uno degli eventi sportivi più seguiti in tutta Italia e non solo, è pronto ad accendere i riflettori sulla Valchiavenna”, ha commentato Massimo Sertori, assessore regionale a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni. “Lo farà con una bellissima ma anche tosta tappa che, da Verbania, attraverserà il Passo dello Spluga con arrivo all’Alpe Motta”.

Il passaggio del Giro d’Italia 2021 aiuta ripartenza della montagna

“La ripartenza del comparto turistico montano – continua Sertori – passa anche attraverso eventi di questo calibro. Capaci di promuovere non solo lo sport ma anche il territorio. La Valchiavenna si lascia la pandemia. E riparte mostrando a tutti la bellezza dei suoi paesaggi. Per quanto possibile, ancora più belli e forti di prima. Il Giro d’Italia – ha concluso Sertori – sarà il simbolo della ripartenza. E, in particolare, del turismo legato alla bicicletta. Turismo che in provincia di Sondrio ricopre un ruolo sempre più importante per la crescita che interessa tutto il settore ricettivo e turistico”.

Rossi: un segnale positivo per tutto il Paese

“Le vette lombarde – ha commentato da Palazzo Lombardia Antonio Rossi, sottosegretario regionale a Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi Eventi – giocheranno, ancora una volta, un ruolo di rilievo nell’assegnazione della Maglia Rosa e della vittoria del Giro d’Italia. Speriamo che da qui a fine maggio la situazione pandemica sia ulteriormente migliorata e che i protocolli governativi permettano ai tanti tifosi del ciclismo di seguire la corsa da bordo strada. Sarebbe un bel segnale per lo sport e per il Paese. Un segnale che è atteso anche da tanti sportivi oltreconfine, pronti a tornare tra le nostre splendide cime per pedalare, fare trekking, arrampicata e divertirsi in sicurezza, facendo attività sportiva”.

Leggi tutto...
Pagina 1 di 21
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.