VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Mercoledì, 28 Aprile 2021 17:03

SCI D'ERBA: QUATTRO VALSASSINESI NEL GIRO DELLA NAZIONALE

in Sport
Soddisfazione in casa Valsassina Ski Team per la conferma in nazionale della veterana Antonella Manzoni e di Nicolò Schiavetti e Marco Combi.
A difendere i colori della Valsassina (tra gli "osservati") anche Nicole Mastalli che corre per il G.B. Ski Club di Aprica.
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 11 persone, tra cui Mattia Arrigoni, persone in piedi e attività all'aperto
 
E' di oggi la delibera con cui il presidente della FISI, Flavio Roda,ha ufficializzato la composizione delle squadre di sci d’erba per la stagione 2021. Confermato Fausto Cerentin nel ruolo di direttore tecnico, sono quattro i gruppi previsti: squadra A, squadra B, Interesse Nazionale e Osservati, per un totale di ventisette atleti.
 
Stagione agonistica 2021
 
TECNICI
Direttore Tecnico Cerentin Fausto GTBell1 A.S.D.
Allenatore Responsabile Parisi Roberto Campiglio Ski Team A.S.D.
Allenatore Interesse Nazionale Guenza Gualtiero S.C. San Domenico
Fisioterapista Martini Mauro S.C. Sport Due A.S.D.
 
 
SQUADRA “A”
Atleti
Frau Edoardo 24/06/1980 C.S. Esercito
Gritti Lorenzo 09/06/1985 Gruppo Alpinistico Vertovese
Saviane Davide 30/01/1998 S.C. Nevegal A.S.D.
Schiavetti Nicolò 23/06/2001 Valsassina Ski Team A.S.D.
Zamboni Filippo 27/02/2001 Campiglio Ski Team A.S.D.
Atlete
Gasperi Ambra 09/03/2001 Ski Team Pinzolo
Manzoni Antonella 09/07/1980 Valsassina Ski Team A.S.D.
Mazzoncini Margherita 21/05/1997 GTBell1 A.S.D.
 
SQUADRA “B”
Atleti
Anziutti Nicholas 10/12/1992 S.S. Fornese A.S.D.
Buio Daniele 05/07/2000 S.C. Citta di Rovereto
Combi Marco 14/09/2000 Valsassina Ski Team A.S.D.
Facchin Jacopo 16/04/1995 GTBell1 A.S.D.
Atlete
Ferrighetto Monica 16/04/1999 GTBell1 A.S.D.
Melesi Federica 06/01/2002 Gruppo Alpinistico Vertovese
 
SQUADRA INTERESSE NAZIONALE
Atleti
Libardoni Nicolò 10/04/2002 S.C. Panarotta A.S.D.
Martinelli Alessandro 04/09/2002 S.C. Levico A.S.D.
Milesi Marco 13/07/2000 Gruppo Alpinistico Vertovese
 
SQUADRA OSSERVATI
Atleti
Bertagno Michael 12/04/2005 GTBell1 A.S.D.
Bonaldi Gabriel 28/06/2004 Ski College Veneto – Falcade
Cerentin Roberto 31/10/2004 S.C. Alleghe A.S.D.
Galler Alex 27/12/2004 S.C. Levico
Iori Andrea 05/04/2005 S.C. Bolbeno A.D.
Nieddu Davide 16/02/2001 GTBell1 A.S.D.
Pasini Otto 18/07/2004 U.O. Escursionisti Italiani
Pettini Nicolò 07/07/2004 Ski College Veneto – Falcade
Atlete
Libardi Federica 28/12/2005 S.C. Panarotta A.S.D.
Mastalli Nicole 12/03/2004 G.B. Ski Club
 
 
 
 
 
 
Leggi tutto...
Mercoledì, 28 Aprile 2021 16:29

LOMBARDIA: SUPERATE LE 3 MILIONI DI DOSI. AVANTI TUTTA ANCHE ALLA FORNACE DOVE, DOPO LA DECISIONE DI IERI, FA IL SUO ESORDIO ASTRAZENECA

Proseguono a ritmo spedito le vaccinazioni nei poli lecchesi del Palataurus, alla Technoprobe e anche allo Spazio Valsassina a Pratobuscante.

Parcheggio pieno e code tutto sommato sopportabili per raggiungere l'ingresso della sede vaccinale. All'interno in tarda mattinata erano presenti quattro medici che compilavano i formulari anamnestici. Gentilissimo il personale infermieristico. Si registra tra il pubblico qualche malumore per la trasferta in Valle, soprattutto da parte di chi arriva da Mandello e paesi limitrofi: proprio a Mandello era presente un centro vaccinale di prossimità che però non è stato ricompreso fra quelli provinciali.

Rispetto ai primi due giorni di attività, oggi è tornato in auge l'Astra Zeneca e quindi i "pazienti" hanno ricevuto il tipo di vaccino (l'altro è Pfizer) con riguardo al proprio stato di salute ed alla valutazione del medico.

Una differenza sostanziale tra i due (aldilà della composizione e del "funzionamento" sui quali non abbiamo nè titolo nè conoscenze per intervenire) è che con Pfizer la seconda dose verrà inoculata dopo tre settimane, mentre la seconda iniezione di Astra Zeneca oggi veniva programmata per il 15 luglio.

Nel frattempo la Regione annuncia con enfasi il raggiungimento dei 3 milioni di dosi somministrate.

“In poco meno di due settimane – dice il governatore Fontana – abbiamo raggiunto un doppio ambizioso traguardo che conferma la grande validità del Piano studiato e messo a punto da Guido Bertolaso. Una pianificazione che entro un paio di giorni ci farà superare la cifra record di 100.000 dosi effettuate in un giorno. Numeri che alcuni pensavano fossero irraggiungibili. Se la struttura commissariale ci garantirà adeguate forniture, il nostro sistema ha una ‘capacità di fuoco’ che ci consentirà di fare ancora meglio”.

“Intanto abbiamo superato 3 milioni dosi – prosegue Fontana – e desidero ringraziare tutti coloro che hanno permesso alla Lombardia di raggiungere questo traguardo. A partire dal personale sanitario e non, infermieri, protezione civile, esercito, volontari di tante associazioni diverse e i privati cittadini che hanno scelto di regalare un po’ di tempo per contribuire a vincere questa battaglia. Non dimentico però anche coloro che hanno messo a disposizioni fondi e strutture per allestire hub e centri vaccinali in tutta la Lombardia”.

Leggi tutto...
Mercoledì, 28 Aprile 2021 14:23

UN PIEDE IN DUE SCARPE

Salvini che raccoglie le firme contro l`ultimo Decreto sulle riaperture emanato da Draghi mi ricorda tanto Massimo D`Alema che raccoglieva le firme, nel 2016, contro il Referendum voluto dal suo stesso Partito, guidato allora da Renzi.
Una volta si diceva: "Partito di lotta e di Governo".
Ma come dicono gli Americani, meglio avere un Piano B ( e magari anche C o D) per ogni possibile alternativa (non si sa mai..)!

Leggi tutto...
Mercoledì, 28 Aprile 2021 14:07

OGGI E' LA GIORNATA MONDIALE PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Zero morti sul lavoro

28 aprile: Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro - Il nostro obiettivo non è diminuire, non è ridurre, ma azzerare gli infortuni e le morti sul lavoro. Zero morti sul lavoro. Anche per noi della UIL Milano e Lombardia questa è la lotta della vita, è la battaglia di civiltà che riguarda non solo il mondo del lavoro ma anche la collettività. Dobbiamo farla per tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori, quelli di oggi e quelli che verranno. E per combatterla è necessario scendere in campo in prima persona, metterci la faccia. Per vincere. E lasciare la morte a zero

Leggi tutto...
Mercoledì, 28 Aprile 2021 08:41

ASSEMBLEA DELLA COMUNITA' MONTANA: BILANCIO DI PREVISIONE, ACCORDI DI PROGRAMMA E NUOVA CASERMA CC DI COLICO

Si è svolta ieri in videoconferenza l'assemblea della Comunità Montana della Valsassina, Val Varrone, Val d'Esino e Riviera.

Oltre ad alcune ratifiche di delibere adottate dalla Giunta, i consiglieri hanno approvato il Bilancio di previsione finanziario 2021/2023 illustrato dall'assessore Davide Ielardi.

Nominato anche il nuovo revisore dei conti e approvata la convenzione per la costituzione del Servizio Europa d'Area Vasta di Lecco che servirà a facilitare l'accesso ai bandi europei. L'adesione ha durata annuale, cioè sino al 30 aprile 2022, dopodiché verrà valutata la sua effettiva utilità.

Due gli accordi di programma approvati che riguardano strettamente il settore del turismo.

Il primo, con i comuni di Valvarrone, Colico, Dorio e Sueglio, per la realizzazione degli interventi di completamento dell'itinerario "In bici tra lago e monti". Si tratta del cosiddetto "percorso Legnoncino" (collegamento tra Colico e la Val Varrone) e l'investimento complessivo è previsto in circa 250.000 euro di cui la metà per realizzare opere che consentiranno di percorrerlo integralmente in bici. Il percorso sarà integrato nel sistema "Valtellina - Valchiavenna" con conseguenti riflessi positivi sulla sua fruizione.

Il secondo accordo di programma riguarda il progetto di valorizzazione del sistema delle falesie lecchesi per la riqualificazione e manutenzione straordinaria delle ferrate storiche lecchesi sul Pizzo Erna, Resegone e San Martino. La Comunità Montana ha valutato di rimanere all'interno di questo accordo in quanto in passato aveva coinvolto falesie presenti in Valle.

Infine, è stato illustrato il progetto per la realizzazione della nuova caserma dei Carabinieri di Colico, un investimento di circa 3.000.000 di euro finanziato per 750.000 euro dal comune di Colico, per 2.100.000 dalla Regione (ma si è ancora in attesa del via libera definitivo) e per il resto dai comuni di competenza della stazione stessa e per una quota parte anche dalla Comunità Montana.

Si tratta di un edificio di complessivi 1.500 metri quadri: 500 interrato, 500 la caserma vera e propria, 500 destinati alla realizzazione di quattro appartamenti di servizio. Alle domande di chiarimento giunte da molti consiglieri il Presidente Canepari ha risposto affermando che per la realizzazione di nuove caserme bisogna seguire le linee guida dell'Arma ed a queste il progettista ha dovuto attenersi.

Tutti i punti all'ordine del giorno, caserma compresa, hanno ricevuto il voto unanime dei presenti. 

Leggi tutto...
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.