VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Lunedì, 14 Giugno 2021 17:51

OGGI E' LA GIORNATA MONDIALE DEL DONATORE DI SANGUE

Oggi, 14 giugno, è la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, appuntamento internazionale che si tiene ogni anno per ringraziare i donatori, far crescere la consapevolezza dell’importanza delle donazioni e sensibilizzare i governi e le autorità sanitarie a potenziare la rete che garantisce le donazioni.

Per il 2021 l’OMS ha assegnato all’Italia l’organizzazione del “World Blood Donor Day Global Event” che si tiene a Roma oggi e domani, 15 giugno 2021, su iniziativa del Ministero della Salute, del Centro Nazionale Sangue e delle principali Associazioni di donatori di sangue (AVIS, Croce Rossa Italiana, FIDAS e FRATRES).

Questa Giornata mondiale, proclamata dalla Organizzazione Mondiale della Sanità si svolge dal 2004.

Il 14 giugno è stato scelto in quanto giorno di nascita del biologo austriaco Karl Landsteiner, scopritore del sistema AB0 nel 1900, e coscopritore del fattore Rhesus.



Scopri di più: www.wbdd2021.com

Leggi tutto...
Lunedì, 14 Giugno 2021 14:31

PIU` ATTENZIONE SULLE STRADE, PER FAVORE!

L`incidente avvenuto sulla Lecco -Ballabio ieri pomeriggio che e` costato la vita a un giovane motociclista di 29 anni, e` l`ennesimo di una lunga serie che, anno dopo anno, si ripropone anche sulle nostre strade, particolarmente come e` logico d`estate.

Mi si permettano allora una serie di considerazioni, dato che questo sito e` gestito sostanzialmente da un appassionato di moto (il sottoscritto) e da uno che le moto addirittura le costruisce (Riccardo).

Una ulteriore differenza tra me e lui e` che Riccardo, che beato lui ha delle buone gambe, passa spesso i week end a camminare sui "luoghi bellissimi" (e io lo invidio) e si rilassa. Io invece, che sono molto piu` sedentario e "poltroniero" di lui, anche il sabato e la domenica, pur con le strade intasate dal traffico spesso mi metto sulla mia due ruote e solo la meta` di quello che vedo basterebbe a farmi venire l`itterizia!

Ora, amici e colleghi motociclisti, sicuramente non vi e` sfuggito che le strade della Valsassina (e generalmente del Lecchese) sono quasi tutte a due corsie: non e` che c`e` una corsia di destra, per andare in una direzione, poniamo verso Nord, una di sinistra, per andare nella direzione opposta, diciamo a Sud, e poi una corsia in mezzo per le motociclette.

No, le corsie sono sempre due soltanto: e non e` che sul manuale di istruzione della vostra Yamaha, Honda o altro che sia c`e` scritto che perche` avete in mano una rombante 100 cavalli (poniamo) e` obbligatorio stare sempre a tutta velocita` sulla corsia di sorpasso, anche quando c`e` traffico e ci sono parecchie curve (come da Pasturo verso Balisio) e dall`altra parte potrebbe arrivare all`improvviso un' automobile o peggio ancora un camion. Guardate bene, non c`e` scritto !

Vi consiglierei allora di godervi di piu` il panorama, come faccio io, e andare piu` piano , per favore: il divertimento e` stare in sella, non arrivare qualche minuto prima (e anche se vi daranno del "fermone", chissenefrega)!

Le regole stradali per le moto non sono diverse da quelle delle auto: occorre molta prudenza, superare solo quando si e` sicuri della visibilita`, possibilmente non vicino a una curva, e anche in fila molta attenzione (quanti incidenti sono stati causati da qualche improvvisa inversione di marcia di qualche "genio" che di colpo cambia direzione !)

E scusate se non sempre rispondo al vostro saluto a V con le due dita, mentre magari siete piegati a 45 gradi in curva e in accelerazione, ma io spesso preferisco tenere le mani ben appoggiate alla frizione oppure alla leva del freno !

Ora invece qualche parola agli amici automobilisti: questo ultimo anno e` stato ricco di DPCM , una nuova sigla che abbiamo imparato a conoscere, e che significa Decreto Presidente Consiglio dei Ministri. Adesso, io i DPCM me li sono letti tutti, da quelli di Conte a quelli di Draghi, ma giuro che in nessuno ho trovato la seguente frase: "E` abolito l`uso delle frecce segnaletiche agli incroci stradali" !

Ecco, le frecce, queste sconosciute. Esse sono azionate, per chi se lo fosse dimenticato (e sono tanti) da quella simpatica levetta che c`e` a sinistra del volante (a sinistra, non a destra, quella a destra e` per azionare il tergicristallo !).

Se fai leva in su, vuol dire che vuoi andare a destra, se la tiri in giu` vuol dire che vuoi andare a sinistra.
Facile no ? Eppure "boja d`un mond leder" (come dicono i bolognesi) se qualcuno si ricordasse mai di mettere la freccia agli incroci !

Ora io da giovane, sulla scia del successo del famoso Medico e Parapsicologo Massimo Inardi, che nel 1971 partecipo` vincendo a molte puntate della trasmissione di Mike Bongiorno chiamata "Rischiatutto" , avevo fatto qualche corso di ESP (Extra Sensorial Perception), per almeno tentare di indovinare cosa passasse nella mente di chi mi stava di fronte.

Pero`, ragazzi, e` difficile, e come dice Calenda "e` faticoso" ! Io ho un bell`insistere a scrutare la fronte e soprattutto le sopracciglia dell`automobilista che mi sta di fronte, per indovinare se all`incrocio o alla rotonda svoltera` a destra, a sinistra, oppure andra` diritto. Ma non e` facile, ed e` anche rischioso: eppure dalle mie capacita` di Mago Otelma dipendera` se passero` le prossime settimane tranquillamente o in una corsia d`ospedale con la gamba rialzata !

Ecco, allora, amici automobilisti, passatemi un appello: ricordatevi delle frecce, non sono un accessorio inutile !

Grazie se mi ascolterete, e in conclusione lasciatemi ricordare un famoso slogan del nostro grande e mitico Nico Cereghini (che e` nato a Casargo ma si finge milanese) : " Casco ben allacciato, fari sempre accesi" e, soprattutto, tanta (ma proprio tanta) prudenza e occhi ben aperti !

Enrico Baroncelli 

Leggi tutto...
Lunedì, 14 Giugno 2021 12:23

GRANDI NOVITA' A BOBBIO: DIVERTIMENTO ASSICURATO CON LA PISTA BIGLIE E IL "BOBBIOTUBE"

SONO LA NOVITA' ESTATE 2021 A BOBBIO. LI TROVI ENTRAMBI APPENA ARRIVI IN QUOTA!

Emozionanti discese sul Bobbiotube

Libera voglia di divertimento con il Bobbiotube: una pista sintetica e un tunnel emozionante lungo cui scendere con gommoni gonfiabili. E per risalire? Non preoccuparti: un tapis roulant ti riporterà in cima al prato, per una nuova emozionante discesa.

BOBBIOTUBE sarà aperto nelle stesse giornate di apertura della cabinovia di Bobbio dalle ore 10.00 alle ore 16.30. In caso di pioggia il Bobbiotube rimane chiuso.

tube1 

tube2

tube4

Tariffe Bobbiotube - acquisto biglietti direttamente in quota presso Bobbiotube

1 corsa sul Bobbiotube costa 1 euro

Divertimento assicurato con la Pista delle Biglie

Una fantastica pista in legno con rettilinei, percorsi sonori, cunicoli e trappole ti aspetta a Bobbio. Potrai giocare singolarmente o con altri bambini: prendi la tua biglia e inseguila lungo la pista per non perderla di vista.
Costo biglia € 2,00 ed è tua per sempre! Personalizzala con disegni o scrivendoci sopra il tuo nome e dai inizio alla sfida tra amici, il divertimento è assicurato.
La pista delle biglie è sempre aperta.

biglie1

Leggi tutto...
Lunedì, 14 Giugno 2021 11:40

TRIONFO PER AKSEL ARTUSI NELLO SKIROLL

in Sport

AMATRICE – Dopo un anno di attesa era grande la voglia di ripartire e lo skiroll lo ha fatto ad Amatrice. Sabato le gare di Coppa Italia, gare sprint con gli atleti ad effettuare le qualifiche e successivamente con i migliori 16 ad affrontarsi a coppie per proseguire nei turni successivi sino all’ultima volata a due per il successo finale.

Aksel Artusi sfiora le semifinali
 

Si ferma ai piedi delle semifinali il cammino del valsassinese dello Sportingclub Livigno Aksel Artusi che alla fine sarà 5° classificato, un ottimo risultato ottenuto al cospetto di atleti Seniores, lui che è ancora della categoria Juniores.

Seconda giornata, si gareggia per il titolo italiano

Ci si sposta a Rierti dove sono in programma le gare valide per il campionato italiano. Partenza in mass start e skiroll lenti ai piedi, le gare nel contesto del Rieti sport festival valevoli anche come seconda tappa della Coppa Italia. Aksel Artusi è l’unico lecchese al via, il giovane fondista di Primaluna allenato da papà Luca, da qualche stagione indossa la casacca dello Sporting Club Livigno nelle gare di sci nordico e anche nella stagione estiva. A Rieti gareggia assieme agli atleti della categoria Seniores conquistando un ottimo 8° posto finale.

La gara che si è disputata su di un anello di 1125m da percorrere per 15 volte per un totale di 17km ha visto la vittoria in 38’30”6 di Emanuele Becchis dello Sc Alpi Marittime che si impone in volata su Matteo Tanel del Robinson Ski Team che arriva in 38’30”7 e su Tommaso Dell’Acqua a completare il podio Assoluto con i colori sociali del Sottozero Nordik Team arriva in 38’33”4. All’8° posto Assoluto, come detto, arriva il valsassinese in 38’41”2 ma quel che più conta è la sua vittoria nella categoria Juniores che gli vale il titolo italiano. Un bell’inizio di stagione che sicuramente darà ad Aksel altre soddisfazioni nelle prossime gare con gli skiroll ai piedi in vista della stagione invernale.

Sandro Marongiu (cortesemente da Lecconotizie.com)

Leggi tutto...
Lunedì, 14 Giugno 2021 10:26

APRIAMOCI ALLA BELLEZZA: DOMENICA 20 GIUGNO IN TUTTA LA PROVINCIA UNA SERIE DI EVENTI DA NON PERDERE. MOLTI ANCHE NEI NOSTRI PAESI

in Cultura

Domenica 20 giugno 2021 si terrà l’evento “Apriamoci alla Bellezza”, giornata di apertura straordinaria dei siti turistici che partecipano al bando relativo al fondo “Sviluppo del territorio provinciale Lecchese – Interventi in ambito Storico-Artistico e Naturale”.

In questa giornata saranno coinvolti 24 siti di interesse storico, artistico e naturale in tutta la provincia: in allegato trovate mappa e locandina relativi all’evento, con segnalati tutti i siti che hanno aderito e i relativi programmi.

Esino, Taceno, Pasturo, Barzio, Cremeno, Vendrogno, Introbio, Bellano e Dervio i comuni interessati per quanto riguarda la nostra Comunità Montana.

 

 

Leggi tutto...
Lunedì, 14 Giugno 2021 07:06

L'EROISMO DI CAMILLA

Impazzano le polemiche sulla morte di Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni che è morta per una trombosi dopo essersi sottoposta al vaccino Astrazeneca durante l'Open Day della Regione Liguria.
Credo che lo sciacallaggio che è in atto intorno alla sua morte sia l'offesa più grande che le si può fare.
Certo!
Occorre capire se c'erano dei protocolli, se sono stati rispettati e se erano corretti. Occorre individuare i responsabili, se ci sono, e fare in modo che paghino gli errori che hanno fatto.
Ma adesso vorrei concentrarmi su altro.
Leggevo che chi sconsiglia l'uso di quel vaccino lo fa perché il rischio di complicazioni circolatorie (stimato di un caso ogni 600.000/700.000 somministrazioni) non è giustificato dai rischi che una donna giovane corre di contrarre il Covid_19 in forma grave.
E qui sta l'errore. Pensare che Camilla si sia vaccinata pensando solo a se stessa e ai rischi (bassissimi) che correva di morire a causa del Covid_19.
Magari si è vaccinata per proteggere i nonni, o per proteggere i genitori, o per proteggere qualche conoscente che invece, con il Covid_19, rischia molto di più.
Magari si è vaccinata per senso civico, perché, avrà pensato, se tutti si vaccinano, questo maledetto virus lo sconfiggiamo prima.
E di questo io adesso vorrei parlare.
Di questa ragazza che ha fatto un vaccino per contrastare una malattia che per lei, molto difficilmente sarebbe stata mortale.
Chi è nelle condizioni di Camilla e si vaccina va davvero considerato un giovane eroe.
E al di là delle polemiche e degli sciacallaggi io vorrei che Camilla venga ricordata innanzi tutto per questo suo eroismo che, assurdamente, le è costato la vita.
E allora, innanzitutto, grazie Camilla.
Leggi tutto...
Lunedì, 14 Giugno 2021 06:58

TRENI STORICI IN LOMBARDIA

in Cultura

Riprendono anche quest'estate le corse con i #TreniStorici in Lombardia, grazie a Fondazione FS Italiane.
Prova l'esperienza unica di viaggiare a bordo di carrozze d’epoca alla scoperta delle bellezze del territorio.
Con #SebinoExpress parti da Milano Centrale verso le sponde occidentali del Lago di Iseo, a Paratico Sarnico, con #LarioExpress approdi a Como e Lecco e con #LavenoExpress arrivi a Laveno Mombello, sulle sponde del Lago Maggiore.
Per info sul calendario delle prossime corse disponibili:
http://reglomb.it/8n3550F8eUH

Leggi tutto...
Lunedì, 14 Giugno 2021 06:55

TORNA GIRARIFUGI E ALPEGGI PER GLI ESCURSIONISTI

Dopo un anno di assenza torna a grande richiesta l'iniziativa GIRARIFUGI E ALPEGGI 2021 in collaborazione con ERSAF e Regione Lombardia.
Una “scusa” divertente per andare per monti e scoprire i tanti rifugi in provincia di Bergamo, Brescia, Lecco, Como e Sondrio.
COME FUNZIONA?
➡️ Dal 15 giugno scarica la tessera sul sito dei rifugi di #Lombardia, ritirala in un rifugio aderente al Girarifugi, in tutte le apt della Lombardia o presso i negozi DF-SportSpecialist e compilala con il tuo nome e cognome (è obbligatorio!)
➡️ Recati in uno dei Rifugi o alpeggi di Lombardia aderenti all’iniziativa e richiedi il timbro fedeltà sulla tua tessera al gestore
➡️ Ti bastano 25 “casette” per la raccolta timbri
*massimo un timbro per ogni rifugio / alpeggio aderente

➡️ Fotografa e carica online la tua tessera dal 1/09 al 15/12/2021 per ricevere il tuo regalo (anche tramite smartphone)
Ti bastano solo 25 casette per completare la tessera, a fine iniziativa, una volta inviata la tessera potrai scegliere tra
buoni pernottamento, prodotti d’alpe offerti da ERSAF e gadget DF-SportSpecialist.

IMPORTANTE! L’iniziativa parte dal 15 giugno e termina il 30 ottobre.
Per maggiori dettagli vai qui: https://www.rifugi.lombardia.it/iniziative-ed.../girarifugi

Leggi tutto...
Lunedì, 14 Giugno 2021 06:52

DA OGGI LOMBARDIA IN ZONA BIANCA

In base all’Ordinanza del Ministro della Salute dell’11 giugno 2021, alla luce dei dati scientifici sull’epidemia e dell’andamento della campagna di vaccinazione, da lunedì 14 giugno la Lombardia è in “zona bianca”.
Inoltre, l’Ordinanza regionale 779 dell’11 giugno 2021 anticipa al 14 giugno le riaperture di alcune attività.
Scopri l’elenco completo e le misure attualmente in vigore: http://reglomb.it/QU4p50F4KUL

Leggi tutto...
Lunedì, 14 Giugno 2021 06:49

Lecco, tiene l’occupazione

Lo preannunciava il titolo dell’evento e i dati presentati lo confermano: il sistema occupazionale di Lecco è sì “in difficoltà” ma “non crolla”.

L’annuale presentazione dei dati sull’andamento del mercato lecchese che si è tenuta martedì, 8 giugno, presso la sala don Ticozzi di Lecco, ha ridimensionato – dati alla mano – l’incubo di una profonda crisi paventato dalle stime sugli effetti che la Pandemia da covid-19 avrebbe potuto avere sulla nostra economia.

Il Rapporto annuale – realizzato da Provincia di Lecco e Camera di Commercio di Como-Lecco nell’ambito del progetto – ci restituisce la fotografia di un’economia che ha saputo contenere la flessione dei livelli occupazionali determinati dalla Pandemia, mantenendo la sua solidità grazie ad un sistema industriale dinamico e ricco di eccellenze.

Questa peculiarità del sistema delle imprese lecchesi, insieme al blocco dei licenziamenti e al ricorso agli ammortizzatori sociali, hanno permesso di salvaguardare i livelli occupazionali, almeno per quanto riguarda i contratti di lavoro stabili. Il bilancio occupazionale infatti, pur segnando un dato negativo, è risultato migliore rispetto alle stime. Il tasso di occupazione è rimasto stabile al 68,8%, con una diminuzione degli occupati di 1.000 unità (-0,7% rispetto al 2019). Il tasso di disoccupazione è sceso dal 5,3% al 5,2%. Come era prevedibile, la flessione dei posti di lavoro ha interessato principalmente i contratti a tempo determinato e il lavoro occasionale.

Fra le presenze istituzionali, a fianco dei Presidenti di Provincia e Camera di Commercio, anche Rita Pavan, attuale Presidente di Network Occupazione ed ex Segretaria generale della Cisl Monza Brianza Lecco “Le sfide che ci attendono sono notevoli: le infrastrutture, gli investimenti, gli ammortizzatori sociali e le politiche attive, così come la transizione verde, la sanità e la non autosufficienza” – ha commentato Rita Pavan – “il sistema Lecco dovrà unire le forze per fare in modo che la ripresa non abbia nessun contraccolpo negativo”.

Presente all’iniziativa anche Mirco Scaccabarozzi, attuale Segretario generale della Cisl Monza Brianza Lecco “Come organizzazione sindacale socia di Network – spiega Scaccabarozzi – partecipiamo attivamente al dibattito sulle prospettive di uscita dalla crisi economica innescata dalla Pandemia da covid-19. I dati sull’andamento del mercato del lavoro rappresentano per tutti gli attori economici e sociali territoriali la vera “bussola” su cui orientare le nostre azioni future”.

Anche i primi dati per il 2021 fanno sperare in una ripresa economica sopra le aspettative. Un recente studio Istat – il “Rapporto sulla competitività dei settori produttivi 2021” – realizzato con lo scopo di individuare l’“indice di rischio territoriale” posiziona il territorio della Provincia di Lecco tra le aree a “bassa criticità” con un indice pari a 0,36% (il valore è compreso tra 0 e 1, massimo rischio). In Lombardia Lecco è superata solo da Milano-Monza, ma precede nell’ordine Brescia, Lodi, Varese e Bergamo.

Leggi tutto...
Pagina 1 di 2
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.