VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Mercoledì, 14 Luglio 2021 17:38

INCENDIO NELLA GALLERIA: COSA SUCCEDE ORA CON LA VIABILITA'?

Si è svolta in Prefettura, convocata e presieduta dal Prefetto di Lecco Castrese De Rosa, una riunione per la gestione ed il coordinamento della viabilità a seguito della chiusura della SS36 nel territorio di Bellano, determinata dagli ingenti danni agli impianti tecnologici della galleria Fiumelatte a seguito dell’incendio di un mezzo di trasporto sviluppatosi all’interno della stessa.
All'incontro hanno partecipato i Sindaci dei Comuni di Abbadia Lariana, Bellano, Lierna, Mandello del Lario e Varenna, i vertici provinciali delle Forze di polizia, rappresentanti dell’Amministrazione provinciale, della Polizia Stradale, della Polizia Locale di Lecco e di Anas.
I lavori di ripristino degli impianti della galleria dureranno circa due settimane.
Nel corso della riunione, il rappresentante di Anas ha comunicato che sarà creato, al più entro la serata di giovedì 15 luglio, un doppio senso di marcia sulla SS36 per circa 12 Km mediante un bypass in corrispondenza di Bellano al Km 72 fino al Km 60+500 di Mandello del Lario.
Nell’immediato, è stata attivata la pianificazione di emergenza che prevede per i mezzi leggeri l’uscita ad Abbadia Lariana e la prosecuzione sulla SP72 fino a Bellano nonché la deviazione sulla SP62 per la reimmissione sulla SS36.
Per i mezzi pesanti, in direzione nord è prevista l’uscita ad Abbadia Lariana lungo la SP72 fino a Colico - Trivio di Fuentes. I mezzi pesanti che transitano in direzione sud dovranno prioritariamente percorrere la SS36.
Nel corso dell'incontro sono stati analiticamente esaminati i punti critici per i quali si è concordato un presidio costante come di seguito riassunto:
Semaforo Abbadia Lariana
Semaforo Mandello del Lario
Gallerie di Grumo, ingresso sud e nord
Strettoia di Fiumelatte
Galleria Morcate
Incrocio tra Sp72 e SP62 a Bellano
Strettoia di Bellano
Galleria Dervio- Bellano
Trivio di Fuentes
Il Prefetto ha richiesto ad Anas di adoperarsi per la tempestiva riapertura dell’arteria stradale subordinatamente alla condizione che l’utilizzo della strada di cui trattasi avvenga nella totale sicurezza per gli utenti.
Il Prefetto assicura che la situazione è attentamente seguita.
Leggi tutto...
Mercoledì, 14 Luglio 2021 16:59

DOMANI A LECCO TORNA "SHOPPING DI SERA"

Terzo giovedì di luglio per Shopping di Sera, iniziativa organizzata per il ventesimo anno da Confcommercio Lecco. Il quarto appuntamento per gli acquisti sotto le stelle dell'estate 2021 è in calendario giovedì 15 luglio. Gli ingredienti per una bella serata a Lecco in cui unire shopping e relax ci sono tutti: negozi aperti dalle ore 21 e tanti sconti visto che la stagione dei saldi estivi è appena iniziata. Nella speranza che le condizioni meteorologiche diano una mano a commercianti e clienti.

"Shopping di Sera" è una manifestazione di Confcommercio Lecco nata per coordinare l'apertura estiva dei negozi di Lecco nel dopo cena. Sei gli appuntamenti in programma per l'edizione 2021: 24 giugno, 1-8-15-22-29 luglio.

Ulteriori notizie si possono trovare sulla pagina Facebook di "Shopping di Sera Lecco".  L'elenco aggiornato dei negozi che hanno aderito è disponibile sul sito www.confcommerciolecco.it:

Leggi tutto...
Mercoledì, 14 Luglio 2021 16:55

LUNEDI' AL VIA I LAVORI AL PONTE TRA PREMANA E PAGNONA

Lunedì 19 luglio inizieranno i lavori per il consolidamento strutturale e il restauro conservativo del ponte a scavalco del torrente Varroncello sulla strada provinciale 67 tra Premana e Pagnona.

Il ponte, realizzato a inizio Novecento, a singola campata in ferro con una luce netta di circa 17 metri, necessita di un consolidamento dopo il danneggiamento provocato dall’alluvione del giugno 2019, che ha causato la tracimazione della diga di Pagnona e l’ingrossamento del torrente Varroncello che si è riversato anche sul ponte interessando le strutture di supporto laterali.

Data l’impossibilità di procedere con lo smontaggio e la demolizione del ponte, tutelato dalla Sovrintendenza, la Provincia di Lecco si è attivata per elaborare il progetto di consolidamento e per reperire i fondi necessari all’esecuzione, che comporta una spesa complessiva pari a 300.000 euro, di cui 150.000 finanziati con un contributo statale e 150.000 finanziati con un contributo regionale nell’ambito degli interventi di ripristino connessi agli eventi alluvionali.

Il periodo di cantierizzazione è stato scelto cercando di ridurre al minimo i disagi per gli abitanti del luogo; l’impresa cercherà di procedere più celermente possibile, secondo un cronoprogramma redatto in accordo con la Provincia e il Comune di Pagnona.

Il Comune di Pagnona, con uno specifico finanziamento regionale, ha progettato opere provvisionali, tra cui un passaggio di emergenza a fianco del ponte con funzione di bypass pedonale che permetterà agli abitanti di Pagnona di spostarsi tra le due sponde del torrente.

Il cronoprogramma del cantiere, di competenza della Provincia di Lecco, è suddiviso in due fasi: la primadal 19 al 30 luglio, prevede la chiusura della strada a fasce orarie, con modalità definite in specifica ordinanza, ed è finalizzata alla perforazione del terreno e alla realizzazione dei pali.

La seconda fase prenderà avvio il 1° agosto e prevede la chiusura totale della strada provinciale per lo smontaggio dell’impalcato e dei parapetti, il restauro della struttura preesistente che verrà preservata, il trasporto e il montaggio dei nuovi elementi strutturali, la realizzazione del nuovo impalcato e il relativo getto di completamento.

A metà settembre si potrà procedere con l’installazione dei parapetti, la sistemazione delle opere murarie di ripristino delle colonne del ponte e l’asfaltatura; la riapertura della strada è prevista entro la fine di settembre.

Questo cronoprogramma potrà subire variazioni in relazione alla condizioni del meteo e alle difficoltà contingenti connesse all’approvvigionamento dei materiali.

Siamo consapevoli del disagio per i residenti di Pagnona – commenta il Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Mattia Micheli – proprio per questo la Provincia di Lecco si è impegnata sin da subito nel prevedere le opere provvisionali e i correttivi necessari per limitare gli inevitabili disagi. L’obiettivo principale è stato quello di ridurre al minimo possibile il periodo di chiusura totale, in rapporto al periodo di esecuzione dei lavori che sarà invece di circa quattro mesi. La seconda decisione ha riguardato la scelta del periodo di cantierizzazione, considerato il più adeguato tenuto conto della fine dell’anno scolastico e delle chiusure aziendali ad agosto, il tutto in accordo con il Comune, che prima della chiusura sta realizzando un passaggio di emergenza a fianco del ponte per assicurare un pronto intervento in caso di emergenze, con funzione di bypass pedonale. L’obiettivo principale della Provincia resta sempre quello di garantire la sicurezza agli utenti delle strade provinciali, che nelle condizioni in cui versa il ponte rischiava di venire meno. Siamo tutti consapevoli della necessità di questi interventi, quello che abbiamo potuto fare è stato adoperarci al meglio per cercare di evitare l’isolamento di Pagnona. In questo modo i lavori porteranno a un risultato più incisivo e duraturo, con la possibilità per i mezzi pesanti di tornare a circolare, primo tra tutti il trasporto locale attraverso i pullman di linea”.

Leggi tutto...
Mercoledì, 14 Luglio 2021 09:37

PROBLEMI PER IL PONTE DELLA CICLABILE SULLA TROGGIA: EMESSA L'ORDINANZA DI DIVIETO DI TRANSITO

Da questa mattina alle 8.30 la ciclabile della Valsassina è spezzata in due (anzi in tre perdurando l'attesa del completamento del famigerato tratto cortenovese): il Sindaco di Introbio ha infatti firmato un'ordinanza che vieta il transito sul ponte della Troggia per una "urgente verifica strutturale essendoci una situazione di pericolo grave e imminente per la pubblica incolumità" per cui chi trasgredisce lo fa a proprio rischio e pericolo, compreso il rischio di essere sanzionato a norma di legge.

Detto che il provvedimento vale sino a revoca, sono in corso le opportune valutazioni tecniche dopodiché dovranno essere effettuati dei lavori di messa in sicurezza del manufatto.

Non una bella notizia visto che la ciclabile è diventata negli anni l'attrazione più importante della Valle ed è sempre frequentatissima.

Qui sotto potete leggere il testo integrale dell'ordinanza.

 

 

 

 

Leggi tutto...
Mercoledì, 14 Luglio 2021 07:43

La CGIL di Lecco festeggia 120 anni dalla fondazione, con la presenza di Landini

Interverrà anche il segretario generale Maurizio Landini ai festeggiamenti per i "primi 120 anni" della CGIL di Lecco, in programma per giovedì 15 luglio dalle ore 16.00 a OtoLab di via Mazzucconi, nel rione di Rancio. Un traguardo importante, quello tagliato dalla Camera del Lavoro, che per l'occasione presenterà al pubblico il documentario realizzato per ripercorrere la storia di un'organizzazione che ha superato due guerre e la dittatura fascista, e che tuttora è profondamente radicata nel territorio.

"Lo porteremo anche nelle scuole, per trasmettere l'importanza della solidarietà, della coesione che consente di ottenere grandi risultati" ha commentato il segretario generale lecchese Diego Riva.
La Camera del Lavoro e` nata nel 1901 : la prima sede fu in Via Ghislanzoni, nello stesso edificio dove in anni piu` recenti c`e` stato l`Istituto Parini (poi trasferitosi nel 1974 nella nuova sede in Via Badoni), la Scuola Media Tommaso Grossi, e infine il Liceo Classico Manzoni.

"Dopo 120 anni siamo qui con gli stessi principi di sempre" dice l`attuale segretario lecchese Diego Riva, ricordando i 43.000 iscritti a livello provinciale, con 17 sedi territoriali (una anche a Introbio)

Quella di giovedì 15 luglio sarà dunque un'occasione per guardare al futuro con un pensiero rivolto al passato, ad anni di lotte, scioperi e conquiste. Saraanno ricordati Pio Galli - segretario generale intorno alla metà del secolo scorso, a cui oggi è dedicata la Camera del Lavoro - e Giuseppe Di Vittorio, che proprio a Lecco, il 3 novembre 1957, pronunciò il suo ultimo discorso alle delegate e ai delegati della CGIL.

Il programma delle celebrazioni a OtoLab prevede, alle 16.30, la presentazione del documentario "I nostri primi 120 anni", con introduzione di Diego Riva e Angelo De Battista: seguirà una doppia intervista a Lucia Codurelli, ex delegata del Tubettificio Ligure-Europeo, e Madava Gentili, della Gavazzi Tessuti Tecnici Spa. Le conclusioni saranno affidate ad Alessandro Pagano, segretario generale della CGIL Lombardia, mentre alle 18.00 interverrà Maurizio Landini.
Sarà possibile seguire la diretta dell'evento sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della CGIL di Lecco.

Leggi tutto...
Mercoledì, 14 Luglio 2021 06:51

Green Pass e giovani

Il Covid rialza la testa (e le scene viste domenica per i festeggiamenti certo non aiutano i medici), in Francia Macron propone il Green Pass per circolare in citta` ed entrare nei bar e ristoranti, di conseguenza un milione di giovani si prenotano alla vaccinazione, in Italia si pensa di fare la stessa cosa, anche se la Meloni e` contraria.
A Settembre torneremo a scuola con le mascherine (come l`anno scorso) ma per fortuna senza i banchi a rotelle: vaccinatevi, ragazzi, vaccinatevi, adesso tocca proprio a voi !

Leggi tutto...
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.