VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Lunedì, 19 Luglio 2021 17:41

CAMPAGNA VACCINALE: CORTENOVA, CRANDOLA E PARLASCO "GUIDANO" LE SECONDE DOSI. PREMANA AL TOP CON LE PRIME

Aggiornamento settimanale sull'andamento delle vaccinazioni in quindici comuni della Valsassina. Cortenova a un passo dal 70% di seconde dosi seguito da Crandola e Parlasco. A Premana la prima dose l'hanno praticamente fatta quasi tutto quelli che dovevano visto che la percentuale ha superato il 91%. Anche qui Parlasco spicca con un eloquente 90.91%.

L'avanzata della variante Delta sta costringendo diversi governi, compreso il nostro, ad adottare alcune decisioni dai molti aspetti impopolari, come, ad esempio, il paventato obbligo di green pass per entrare nei ristoranti.

Sui "social" si assiste ad un continuo scambio di "opinioni" tra chi non crede al vaccino e chi, invece, pensa che sia, se non la soluzione, almeno un deterrente nei confronti del virus. I primi contestano anche i dati forniti secondo i quali chi è vaccinato corre molti meno rischi di ammalarsi seriamente rispetto a chi non lo è. 

Non entriamo in questa disputa in quanto l'opinione del nostro giornale l'abbiamo sempre espressa chiaramente: siamo per i vaccini. Poi ognuno è libero (salvo norme da rispettare) di pensare e agire come crede.

 

COMUNE N° prime dosi 1^ dose su popolazione target N° seconde dosi 2^ dose su popolazione target Popolazione target
CORTENOVA 889 87,59% 692 68,18% 1.015
CRANDOLA 199 86,52% 155 67,39% 230
PARLASCO 110 90,91% 80 66,12% 121
CASARGO 598 83,29% 470 65,46% 718
PREMANA 1719 91,44% 1215 64,63% 1.880
MOGGIO 301 76,98% 243 62,15% 391
CASSINA 354 81,94% 264 61,11% 432
PRIMALUNA 1502 78,60% 1148 60,07% 1.911
INTROBIO 1335 78,16% 1025 60,01% 1.708
BARZIO 828 74,86% 657 59,40% 1.106
PASTURO 1306 79,39% 974 59,21% 1.645
TACENO 351 77,14% 255 56,04% 455
CREMENO 1001 71,76% 779 55,84% 1.395
MARGNO 258 81,13% 177 55,66% 318
PAGNONA 219 69,75% 163 51,91% 314
TOTALI 10.970 80,43% 8.297 60,83% 13.639
Leggi tutto...
Lunedì, 19 Luglio 2021 17:20

SCULTURA DI DOMENICA REGAZZONI INAUGURATA A VIESTE

in Cultura
Dopo il grande successo ottenuto dalla mostra Haiku e Monoprint di giugno presso Artespressione Milano, l'artista valsassinese Domenica Regazzoni è protagonista oggi di un nuovo evento a Vieste.
Nell'ambito della manifestazione "La Corte dell'Elite" che prende il nome dal ritrovamento archeologico nel 2006 dell'omonima Tomba (III-II A.C) appartenuta ad un'élite garganica, Domenica presenta infatti la sua nuova opera in corten, intitolata "CELLO", dalle poderose dimensioni di cm 250x140x140.
La presentazione, introdotta dal critico d'arte Nicola Gentile, sarà seguita poi dal concerto del Panlink saxophone quartet.  
Leggi tutto...
Lunedì, 19 Luglio 2021 16:37

L'ARROGANZA DELLE TELECOMUNICAZIONI INVADE LE STRADE. E DOMANI SARA' LO STESSO

Giornata di passione per gli automobilisti a causa dell'arroganza e della prepotenza di Telecom che ha occupato la provinciale per posare la fibra ottica scatenando le ire di tutti, Sindaco di Ballabio compreso che si è sentito in dovere di emettere questo comunicato: 

"In data odierna, lunghe code sulla Provinciale in località Balisio a causa di lavori di ripristino asfaltature a seguito di opere Telecom.
Gli uffici comunali non erano stati preavvisati dalla società e la mancata comunicazione ha arrecato diversi disagi agli automobilisti.

“Ho contattato di persona il responsabile di cantiere - dichiara il Sindaco Bussola - il quale mi ha riferito che le pratiche per le autorizzazioni provinciali non sono state seguite dall’impresa edile stradale ma direttamente da Telecom. Se avessero avvisato avremmo potuto limitare i disagi alle persone comunicandolo per tempo. A mio avviso però, una società come Telecom avrebbe potuto far effettuare i lavori in orario notturno viste le specificità della via Provinciale e la mancanza di percorsi alternativi. Capisco che per Telecom ci sarebbe stato un aggravio dei costi - prosegue il Sindaco - ma così facendo il prezzo lo pagano sempre automobilisti e cittadini Ballabiesi in termini di disagi.

L’unica buona notizia è che i lavori si sarebbero dovuti tenere dal 19 Luglio al 23 Luglio ma mi hanno assicurato che termineranno domani 20 Luglio.”
Oggi e domani, pertanto, ci potranno essere disagi e code dalle ore 8.30 alle ore 18."

Speriamo. Nel frattempo sorgono spontanee un paio di domande.

La prima: ma quel tratto non è stato già scavato e riempito decine di volte nel recentissimo passato causando altrettante code e smadonnamenti vari?

La seconda: chi ha dato l'autorizzazione a Telecom? Forse la Provincia? Oppure l'Uomo Ragno?

L'unica cosa certa è che di fronte a queste società di telecomunicazioni i sindaci non dispongono di nessuna arma: essendo i lavori classificati come di pubblica utilità, infatti, dovessero farli sospendere si ritroverebbero a dover risarcire le imprese. Così sulla stessa strada prima passa l'impresa di Pippo, poi quella di Pluto e, infine (magari fosse così!) quella di Paperino, lasciando per gentile ricordo pericolosi buchi, infide strisce, residui di scavi e via discorrendo.

Se almeno ci compensassero con la fibra gratis...

Leggi tutto...
Lunedì, 19 Luglio 2021 11:11

CONFCOMMERCIO CONTRO GLI "ECCESSI DA MOVIDA"

"Fuori di casa, ma non fuori di testa. Non giocarti la serata, bevi solo se puoi". E' questo lo slogan scelto per la campagna di sensibilizzazione contro gli eccessi della movida e l'abuso di alcol voluta insieme da Fipe Confcommercio Lecco e Comune di Lecco. L'azione - che prevede la distribuzione di locandine e "cartoline" nei pubblici esercizi di Lecco (con particolare attenzione al centro cittadino) - è stata presentata giovedì 15 luglio presso la sede di Confcommercio Lecco dal presidente Fipe Lecco, Marco Caterisano, dal vicesindaco e assessore alla Coesione sociale del Comune di Lecco, Simona Piazza, e dall'assessore all'Attrattività territoriale del Comune di Lecco, Giovanni Cattaneo. Presente anche il direttore di Confcommercio Lecco, Alberto Riva.

"In queste circostanze crediamo che ognuno debba fare la propria parte - ha sottolineato il presidente Caterisano - Per quanto ci riguarda abbiamo voluto lanciare questa campagna di sensibilizzazione con un messaggio semplice rivolto a quei gruppi di giovani che spesso sono fuori controllo dopo un consumo eccessivo di alcol: si può stare in giro e ci si può divertire, e anche bere una birra e o un bicchiere di vino in compagnia, senza eccedere e senza creare problemi per la sicurezza pubblica. Siamo consapevoli dell'esistenza del problema e ringraziamo per la collaborazione il Comune di Lecco e le forze dell'ordine. Siamo chiamati in causa come operatori che vendono alcolici e vogliamo dare il nostro contributo fattivo perchè Lecco venga vissuta come una città attrattiva e sicura".

Gli assessori del Comune di Lecco all’Attrattività territoriale, Giovanni Cattaneo e alla Coesione sociale, Simona Piazza, hanno insieme sottolineato: “Una comunione d’intenti per mettere al bando gli eccessi: ci siamo guadagnati, con l’impegno civico, le vaccinazioni e il sacrificio, anche economico, di tanti operatori del commercio, il diritto di tornare a vivere appieno la nostra città. L’obiettivo è quello di una movida tanto ricca quanto accorta, che comprende e fa proprie le necessarie misure di prevenzione e sicurezza, che ci garantiscono la possibilità di divertirci in compagnia. In questo senso il rispetto delle regole diventa fondamentale e con esso il controllo e la verifica dei comportamenti, perché gli approcci sbagliati e gli eccessi di pochi non pregiudichino l’estate dei molti che, consapevolmente, intendono godere della nostra città e delle sue numerose proposte estive, anche nelle ore serali, in allegria e spensieratezza. L’appello è dunque alla responsabilità individuale e alla collaborazione di tutte le parti chiamate in causa: cittadini, forze dell’ordine, gestori dei pubblici esercizi. Un lavoro di rete e attenzione per regalarci l’estate che ciascuno di noi si merita”.

Leggi tutto...
Lunedì, 19 Luglio 2021 11:08

A VILLA MONASTERO RIPARTONO GLI EVENTI

In seguito al decreto Riaperture (decreto legge 52 del 22 aprile 2021 Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19), anche a Villa Monastero sono ripartiti gli eventi.

Molte persone infatti hanno scelto Villa Monastero come location per il proprio matrimonio, per il servizio fotografico nuziale o per shooting fotografici di moda, sempre nel rispetto degli ultimi protocolli e delle linee guida sullo svolgimento degli eventi.

Per informazioni:

  • Sito: www.villamonastero.eu
  • Telefono: 0341 295450
  • Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • Facebook: @villamonasterolc
  • Instagram: @villamonastero_official
Leggi tutto...
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.