VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Martedì, 20 Luglio 2021 21:15

MICHELE BERERA E MARTINA FUMAGALLI CAMPIONI ITALIANI DI DOWNHILL!!!

in Sport

L’insidioso tracciato “back to the roots” sul Monte Torcola di Piazzatorre, piccolo comune nella stupenda Val Brembana, in provincia di Bergamo, è stato il teatro del Campionato Italiano Assoluto di Downhill. Il percorso, già molto tecnico ed impegnativo, è stato inoltre reso ancor più difficile dalla pioggia caduta in abbondanza nei giorni antecedenti la gara, creando non poche difficoltà agli atleti accorsi da tutto il paese per contendersi il titolo di Campione Nazionale di specialità.

Proprio il terreno scivoloso ha messo fuori gioco Marco Bevilacqua, pronto a difendere il titolo conquistato con caparbietà nel 2019, che nelle prove libere del venerdì ha dovuto dare forfait per la rottura del menisco e del legamento del ginocchio sinistro. 

È Michele Berera, cortenovese di nascita e introbiese di residenza, il primo atleta del Team Scott BMT Motobase MDBRS a presentarsi davanti al cancello di partenza pronto a difendere i titoli conquistati nel 2018 e nel 2019. Nonostante una caduta nella qualifica di sabato che gli ha provocato una forte contusione alla spalla destra e al polpaccio destro, è riuscito a mantenere la concentrazione necessaria per dare il massimo e conquistare il suo terzo titolo Nazionale consecutivo. 

Una qualifica “calcolata” senza prendere rischi di Martina Fumagalli, che di Michele è la compagna, ha messo le basi per l’exploit di domenica. La gara strepitosa della sua diretta avversaria non è bastata a contenere la sete di vittoria di Martina che, nella run di gara le infligge ben oltre quattro secondi incoronando così per la prima volta l’atleta del Team Scott BMT Motobase MDBRS Campione d’Italia. Se i due (Michele e Martina) hanno una figlia di nome Vittoria un motivo ci sarà...).

Ma le emozioni non finiscono qui! Dopo un sabato da dimenticare per Andrea Basile, una pesante caduta lo aveva lasciato senza freno anteriore, la voglia di riscatto è stata talmente forte da imporre un ritmo nella manche di gara tale da combattere fino alla fine la sua permanenza sul podio. Un quarto posto amaro, che comunque dimostra le altissime potenzialità dell’atleta di Introbio. 

Altra grande soddisfazione per l’atleta Elite di Ivrea, Rosaria Fuccio che tra le grandi della Coppa del Mondo si è avvicinata prepotentemente al podio con un quarto posto da incorniciare, dimostrando un affiatamento impeccabile con la sua Scott Gambler.

Martina Fumagalli: Non ho parole per descrivere l’emozione che ho provato quando ho tagliato il traguardo da Campionessa Italiana. Mi sono risparmiata il sabato per dare tutta me stessa la domenica. Sapevo che la mia avversaria era tosta, ma ho studiato a fondo il percorso e dato tutto quello che potevo ed alla fine, dopo il secondo posto dello scorso anno, che effettivamente mi stava un po’ stretto, finalmente ce l’ho fatta! Ora siamo due campioni italiani in famiglia ed è bellissimo poter vestire la stessa maglia di Michele sullo stesso podio! Un sogno! 

Michele Berera: Sono felicissimo di quanto sono riuscito a fare. Dopo la pesante caduta di sabato non ero nemmeno sicuro di riuscire a partire la domenica, ma ho stretto i denti ed il risultato è arrivato grazie anche al supporto della squadra che mi ha motivato a restare concentrato nonostante i forti dolori. Non è stata una run di gara delle più veloci per me, ma è bastata per indossare la maglia tricolore. Ora sto già lavorando per ristabilire la spalla e spero di essere in forma per il Campionato Europeo di Maribor. Confesso che l’emozione più grande per me in questo fine settimana è stata vedere l’arrivo di Martina in diretta… ho pianto!  

Andrea Basile: ho rischiato davvero tanto il sabato! Sono caduto pesantemente a terra e non ricordo nemmeno di preciso il punto della pista che mi ha tradito. Mi sono trovato senza il freno anteriore e ho chiuso la qualifica nelle retrovie. Ho cercato di metabolizzare la caduta e di partire carico per la domenica e ne è risultata una gara fantastica, un tempo incredibile, nonostante avessi dovuto superare ben tre atleti partiti davanti a me! Sono rimasto sulla “hot seat” vedendo scendere quasi 50 atleti, poi il quarto posto. Un pizzico di amarezza, ma soddisfatto per la mia prestazione e ora il mio obiettivo è di conquistare la Coppa Italia.

Alberto Mainetti: nonostante il weekend difficile, partito con la débâcle di Bevilacqua, abbiamo confermato comunque di essere una squadra in grado di vincere in più categorie. Berera dimostra di essere uno tra i più forti atleti Master in Italia e Martina di essere una certezza tra le donne ribadendo la sua supremazia già avvalorata dalla tabella rossa in Coppa. Un pizzico di amarezza per le “medaglie di legno” di Basile e di Rosaria, ma siamo molto vicini anche con loro al risultato importante!
Che dire, un altro Campionato Italiano da incorniciare con ben due medaglie che approdano nella stessa casa nella famiglia Berera-Fumagalli, la coppia più veloce del 2021! 

Leggi tutto...
Martedì, 20 Luglio 2021 14:12

NUOVA CASERMA CC DI COLICO: APPROVATO L'ACCORDO TRA REGIONE, COMUNE E COMUNITA' MONTANA. COSTO 3.000.000 DI EURO

La Giunta regionale ha approvato lunedì 19 luglio l’Accordo locale semplificato fra Regione Lombardia, Comune di Colico e Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val D’Esino e Riviera per la realizzazione della nuova Caserma dei Carabinieri a Colico (Lecco), situata all’incrocio tra via al Boscone e via la Madoneta.

Progetto e costo dell’opera

Il progetto prevede la realizzazione della nuova sede per l’Arma dei Carabinieri, con due livelli fuori terra, dotata di quattro appartamenti e tre alloggi per i militari. Nonché della zona logistica e operativa. Il costo complessivo dell’intervento è pari a 3.000.000 euro. La cui copertura finanziaria è garantita da Regione Lombardia per 2.100.000 euro, dal Comune di Colico per 750.000 euro e dalla Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val D’Esino e Riviera per 150.000 euro.

Rilancio territorio passa anche da programmazione negoziata

 

“L’obiettivo dell’Als (Accordo locale semplificato) – spiega l’assessore con delega a Enti locali e Programmazione negoziata, Massimo Sertori – è quello di costruire una nuova caserma dei Carabinieri in sostituzione dell’attuale sede. Che non è più adeguata allo svolgimento delle funzioni. La struttura sarà al servizio di cinque Comuni. Per una superficie di oltre 130 km quadrati e una popolazione superiore agli 11.500 abitanti. E sarà incrementata notevolmente con l’affluenza dei turisti nel periodo estivo”.

Opera strategica

“Consegneremo ai cittadini – continua Sertori – un’opera strategica volta ad assicurare i più elevati livelli di tutela mediante un presìdio strategico e attivo. Nonchè la realizzazione di iniziative in materia di sicurezza urbana, lo sviluppo di sinergie operative con le forze dell’ordine, l’attuazione di interventi regionali per la prevenzione e il contrasto alla criminalità. Oltre alla promozione dell’educazione alla legalità”. “Il rilancio del territorio regionale – conclude Sertori – passa anche attraverso gli strumenti di programmazione negoziata”.

Assessore De Corato: presìdio di riferimento per la sicurezza

“La caserma dei Carabinieri di Colico per la cui realizzazione Regione interviene finanziariamente – sottolinea l’assessore a Sicurezza, Polizia locale e Immigrazione, Riccardo De Corato – rappresenta un intervento volto a garantire nel concreto la sicurezza dei cittadini e del territorio in un presidio di riferimento”.

Sottosegretario Rossi: opera attesa dai cittadini

Soddisfatto anche Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi Eventi: “Regione Lombardia non perde di vista le esigenze del territorio. Con lo stanziamento di oltre 2 milioni di euro a fondo perduto partecipa alla realizzazione della nuova caserma. I cittadini attendevano da tempo il via libera al progetto che coinvolge un territorio vasto. La nuova caserma grazie alla sottoscrizione dell’Accordo locale semplificato rende infatti possibile l’unione di più enti territoriali nella volontà di costruire un’importante struttura. Quella che diventerà quindi un punto di riferimento per i Comuni nel Lecchese. La nuova caserma migliorerà, infatti, la qualità dei servizi resi ai cittadini. Nonchè il lavoro quotidiano delle forze dell’ordine per una città più sicura che risponde alle necessità di una società in continuo mutamento”.

I prossimi passi

L’Accordo locale semplificato verrà sottoscritto entro il 30 settembre dai soggetti coinvolti, pertanto Regione Lombardia, Comune di Colico e Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val D’Esino e Riviera.

Leggi tutto...
Martedì, 20 Luglio 2021 14:09

SISTEMA MUSEALE DELLA PROVINCIA: LE INIZIATIVE PER L'ESTATE 2021

in Cultura

Nell’ambito del Sistema Museale della provincia di Lecco si segnalano le seguenti iniziative nei mesi estivi:

Museo delle Grigne, Esino Lario 

  • ArcheoLab
    A luglio e agosto, ogni venerdì dalle 14.30 alle 16.30 e ogni sabato dalle 10 alle 12, una serie di laboratori archeologici gratuiti per bambini dai 7 agli 11 anni. Per informazioni: telefono 331 4946534
  • Ciak si gira! Videomaker per un giorno
    Un laboratorio aperto a tutti i ragazzi delle scuole medie a luglio e agosto per approfondire le conoscenze e le competenze nell’ambito del videomaking. Gli incontri si terranno ogni giovedì dalle 14.30 alle 16.30
  • Nuova vita al passato. Artisti per un giorno
    Un laboratorio artistico aperto ai ragazzi delle scuole medie ad agosto 

La prenotazione è obbligatoria per tutte le iniziative.

Piani dei Resinelli

Comunità Montana Lario Orientale e Valle San Martino, in collaborazione con i Comuni di Abbadia Lariana, Ballabio, Lecco e  Mandello del Lario, propongono una rassegna turistico culturale ai Piani dei Resinelli “Un’estate da vivere nel cuore delle Grigne-Seconda edizione

La rassegna propone una grande varietà di eventimostre ed escursioni dal 24 luglio al 26 settembre.

Per informazioni: telefono 0341 240724, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...
Martedì, 20 Luglio 2021 14:08

SP 66: INIZIATI I LAVORI TRA BELLANO E VENDROGNO

Giovedì 15 luglio sono iniziate le operazioni di ricostruzione del tratto di muratura collassata in territorio comunale di Bellano, poco prima dell’ingresso all’abitato di Vendrogno, il cui crollo, avvenuto mercoledì 14 luglio, ha determinato la chiusura al transito di un tratto della strada provinciale 66.

Dal sopralluogo degli addetti della Provincia di Lecco alla presenza del Sindaco di Bellano negli attimi successivi al crollo e dalle successive verifiche tecniche sulle porzioni di muratura non coinvolta dal crollo, considerata la ridotta sezione stradale non è risultato possibile ripristinare in sicurezza la viabilità, anche solamente a senso unico alternato; pertanto il tronco stradale rimarrà interdetto al transito come disposto dall’ordinanza provinciale 53 del 14 luglio 2021.

Il raggiungimento degli abitati di Vendrogno e Bellano risulta possibile tramite il percorso alternativo sulla strada comunale Taceno-Comasira, lungo la strada provinciale 62 tra Taceno e Bellano e lungo la strada provinciale 67 da Casargo.

La Provincia di Lecco – commenta il Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Mattia Micheli – si è subito attivata dopo la tempestiva segnalazione del Comune di Bellano, dando mandato alle imprese già operanti in loco nell’ambito di interventi analoghi di consolidamento e protezione della strada provinciale 66, per poter consentire la riapertura al transito veicolare il tratto interrotto e ridurre per quanto possibile i disagi agli abitanti della zona e agli utenti che fruiscono giornalmente di tale itinerario viabilistico. Le previsioni sono di poter portare a termine i lavori di ricostruzione della muratura entro 20 giorni”.

Leggi tutto...
Martedì, 20 Luglio 2021 13:58

CRANDOLA, MARGNO E CASARGO "COMUNI GENTILI". LA PROCLAMAZIONE GIOVEDI' 29 LUGLIO

Iniziativa del tutto inedita per il nostro territorio quella che vedrà sabato sera la proclamazione di Crandola, Margno e Casargo come "Comuni Gentili", il tutto nell'ambito del vasto e interessantissimo programma di Armonia della Valle e nell'aula magna del CFPA casarghese.

A seguire Daniel Lumera - promotore del movimento Italia Gentile nonchè ideatore del metodo My Life Design - presenterà "La lezione della farfalla", libro scritto con Immaculata Del Vivo. 

WhatsApp Image 2021 07 20 at 12.35.44

Leggi tutto...
Martedì, 20 Luglio 2021 08:59

NUOVO PARCO GIOCHI "INCLUSIVO" ALLA COMUNITA' MONTANA

Novità alla Comunità Montana: nel giardino del Museo La Fornace, infatti, è in corso di realizzazione un parco giochi che andrà a sostituire quello attualmente presente poco prima dell'inizio della ciclabile.

L'importo dei lavori ammonta a circa 65.000 euro finanziati dalla Regione e dalla stessa Comunità Montana. L'obiettivo è di averlo finito per l'inizio della Sagra.

Intanto proseguono i lavori propedeutici all'asfaltatura del tratto di strada che corre intorno a Pratobuscante sul lato Barzio. Anche in questo caso, lavori finiti entro il 7 agosto.

giochi1giochi3WhatsApp Image 2021 07 19 at 19.06.43

 

Leggi tutto...
Martedì, 20 Luglio 2021 08:43

SAGRA: LAVORI IN CORSO ALLA FORNACE

Sono iniziati da pochi giorni i lavori di allestimento della 56^ edizione della Sagra delle Sagre e già si vedono i primi risultati. Le squadre di carpentieri hanno ormai un'esperienza pluriennale e quindi procedono spedite nella costruzione degli stand che dal 7 al 16 agosto ospiteranno la tradizionale kermesse estiva. La struttura dovrà essere messa a disposizione intorno al 4 agosto, per cui in un paio di settimane deve essere tutto pronto.

Come avrete avuto modo di leggere sul manifesto che abbiamo già pubblicato (e che ritrovate anche in apertura dell'articolo), molte sono le iniziative di contorno che la Ceresa srl sta organizzando per rendere la Sagra ancor più attraente e diversificata.

Nel frattempo il COE sta avviando la vendita dei biglietti della lotteria mentre sono ancora tenuti riservati il nome di chi inaugurerà e l'assegnatario del Premio Sagra "Renato Corbetta".

sagra2sagra1

Leggi tutto...
Martedì, 20 Luglio 2021 08:14

RIAPERTO IL PONTE DELLA CICLABILE SULLA TROGGIA, MA DOVRA' ESSERE SOSTITUITO. LAVORI ANCHE ALLO SPRIZZOTTOLO

La ciclabile della Valsassina è tornata percorribile nella sua (quasi) interezza.

E' stata infatti "messa una pezza" al ponte che attraversa la Troggia dopo che un sopralluogo aveva evidenziato un cedimento sul lato Primaluna di circa 15 centimetri.

I lavori di consolidamento eseguiti li potete vedere nella foto che pubblichiamo qui sotto: in sostanza sono stati posizionati dei plinti di cemento al di sopra dei quali sono state poste delle putrelle che garantiscono la stabilità del manufatto. Un intervento tutto sommato "semplice" ma non risolutivo.

Infatti, abbiamo scritto che è stata "messa una pezza" e non a caso. Il ponte, stando alle informazioni in nostro possesso, dovrà essere sostituito anche a motivo del deterioramento del rivestimento di legno che si è rivelato (così sembra) non propriamente adatto e soprattutto durevole.

Anche dalla parte opposta, dopo lo Sprizzottolo per intenderci, vi sono lavori in corso ed in fase di ultimazione. Si è proceduto al consolidamento del muro di sostegno del tratto dove ciclabile e strada corrono parallele (anche qui vi proponiamo documentazione fotografica). La riapertura è prevista a breve.

La ciclabile torna quindi quasi tutta percorribile in attesa che venga risolto il nodo Cortenova e sembra che se ne possa parlare per l'anno prossimo.

ponte1sprizz

Leggi tutto...
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.