VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Sabato, 04 Settembre 2021 07:45

FRATELLI FORZA ITALIA VIVA

Quel gran geniaccio della politica che e` Renzi ha pensato che per vincere le prossime elezioni bisogna prendere i voti di chi negli anni scorsi si era rivolto alla Destra. Perfetto: il suo mini partito quindi cambiera` nome (vedi titolo), il programma prevede 48 ore di lavoro settimanale per gli operai a 300 euro al mese, niente ferie ne` pensioni, obbligo di dare del Voi e saluto vulcaniano (cioe` a dita aperte, quello romano ormai ha stufato). Ce ne fossero di piu` di politici cosi` !

Leggi tutto...
Sabato, 04 Settembre 2021 07:34

APERTE LE ISCRIZIONI AL CFPA CASARGO

Corso IFTS: aperte le iscrizioni

Sono aperte le iscrizione per il corso IFTS Chef Galbia in partenza ad ottobre 2021 con conclusione a giugno 2022.

Durata complessiva : 1000 ore di cui 450 di stage in aziende di prestigio
Frequenza obbligatoria dal lunedi al venerdi h. 9-17
Previsto regime convittuale con rette agevolate

Sono disponibili gli ultimi posti, per iscriversi è necessario inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare lo 0341 840250.

Leggi tutto...
Sabato, 04 Settembre 2021 07:24

BALLABIO: NO ALLA CLASSE DI 29 ALUNNI

Scuola sicura: come nei film di Sordi: cambia il dirigente, si dimentica l'impegno col Comune?
"Pronti a fare tutto quanto in nostro potere al fine di preservare la nostra comunità da un sovraffollamento scolastico che metta a repentaglio la salute pubblica".
Sindaco e assessore si erano mossi per scongiurare il paventato rischio di classi pollaio in tempi di pandemia, individuando, assieme al dirigente scolastico, la soluzione che avrebbe consentito di realizzare, due gruppi di alunni con relativi insegnanti, usufruendo delle ore di “potenziamento” a cui si aggiungeva anche il cosiddetto "organico Covid". Poi è avvenuto il cambio di dirigente e, ad oggi, non è stato dato corso agli adempimenti da adottare, legando le mani alla stessa amministrazione comunale.

"Noi - affermano Giovanni Bruno Bussola e Alessandra Consonni - siamo pronti per fare la nostra parte, ma non abbiamo alcun riscontro dalla nuova dirigenza scolastica. Abbiamo ribadito che ci faremo carico economicamente dei 2 educatori indicati nel colloquio con il precedente dirigente scolastico, ma nessuno ci ha confermato di procedere in questa direzione. Eppure dobbiamo contattare la cooperativa che dovrà assumere il personale e pertanto visti i tempi strettissimi non è possibile attendere oltre. Tra l'altro, l’amministrazione comunale non ha nemmeno ancora ricevuto alcuna richiesta inerente il Piano di Diritto allo Studio, nonostante le nostre sollecitazioni e la nostra piena disponibilità".

La questione centrale riguarda l'incertezza sulla risoluzione dei rischi derivanti dal sovraffollamento scolastico. "Sia nell’incontro di venerdì 20 agosto sia in successivi colloqui telefonici - ribadiscono Bussola e Consonni -, il dirigente Craia aveva fornito rassicurazioni circa la suddivisione della classe prima della Scuola Primaria (attualmente con 29 alunni) in due gruppi.
In seguito l’Ufficio Scolastico Provinciale aveva confermato l’impegno in termini di maggior numero di ore per l’organico di potenziamento. Di tutto questo non sappiamo più nulla, come se, cambiato il dirigente scolastico, anche degli impegni presi con il Comune non ci fosse più traccia: sembra la scena di un film di Alberto Sordi sulla pubblica amministrazione".

"Confidiamo - concludono sindaco e assessore all'Istruzione - che si tratti di un deplorevole ritardo, anche se tutto ciò ci sta creando problemi di carattere amministrativo e comprensibile apprensione tra le famiglie: soprattutto speriamo che la questione possa essere chiarita già nell'incontro previsto per domani col nuovo dirigente scolastico, a cui parteciperanno anche i genitori. Di certo siamo pronti ad agire per fare tutto quanto è in nostro potere al fine di preservare la nostra comunità da situazioni di sovraffollamento scolastico che possano mettere a repentaglio la salute pubblica".

Leggi tutto...
Sabato, 04 Settembre 2021 07:10

DENUNCIATI DUE NO VAX PER AFFISSIONE ABUSIVA VOLANTINI

AFFIGGONO ABUSIVAMENTE MANIFESTI IN CENTRO LECCO: BLOCCATI E DENUNCIATI DALLA POLIZIA DI STATO.
Nella nottata di Giovedi 2 settembre u.s. personale della Polizia di Stato – Squadra Volanti interveniva in Piazza Garibaldi di Lecco, dove erano stati segnalati due ragazzi, un uomo ed una donna, con volto travisato, che avevano appena finito di affiggere dei manifesti sui pilastri dell’istituto bancario ivi presente.

Giunti sul posto i poliziotti prendevano visione dei manifesti affissi, i quali risultavano essere di protesta contro la campagna di vaccinazione per il Covid-19. Subito dopo gli agenti notavano in via Cavour un uomo ed una donna vestiti con abiti scuri con felpe con cappuccio indossato, con il volto travisato, lei con mascherina e lui con un foulard sul naso e con uno zaino in spalla, i quali con fare sospetto cercavano frettolosamente di allontanarsi, subito raggiunti dai poliziotti della Volante che procedevano ad effettuare il controllo di polizia.
La coppia, che risultava ancora con le mani, i pantaloncini e le felpe imbrattate di colla, veniva inoltre trovata in possesso di oltre 100 volantini, rinvenuti all’interno dei loro zaini, corrispondenti a quelli poco prima affissi abusivamente, i quali sono stati successivamente sequestrati.
Alla luce di quanto sopra la coppia, lui identificato per M.O., italiano, classe 1984, con precedenti di polizia e lei per M.S., classe 1991, entrambi di nazionalità italiana, sono stati denunciati per il reato di pubblicazione o diffusione di notizie false, esagerate o tendenziose, atte a turbare l’ordine pubblico, nonché sanzionati per l’illecito di distribuzione o affissione abusiva di scritti o disegni.

Leggi tutto...
Sabato, 04 Settembre 2021 06:50

Incontri sulle Fake News per il decennale di Lecconotizie

in Cultura

 Due incontri aperti alle scuole dedicati alle fake news in occasione della mostra evento
realizzata per il decennale del quotidiano online Lecconotizie.com

Nato nel marzo del 2011 il quotidiano online Lecconotizie.com compie 10 anni.
Un traguardo che abbiamo deciso di festeggiare organizzando una mostra evento dedicata
a uno dei principali problemi legati alla disinformazione: le fake news o bufale che dir si voglia.

Nel contempo vogliamo sottolineare l’importanza, anche in ambito locale, di avere un luogo
sicuro dove potersi informare.
L’obiettivo è quello di sensibilizzare i lettori e l'opinione pubblica su questi due temi sempre
più preminenti e importanti ai fini di un’informazione sicura.
Durante la mostra evento abbiamo pensato di organizzare due incontri aperti
esclusivamente alle scuole, riprendendo il progetto che da quattro anni rivolgiamo agli
studenti attraverso la programmazione didattico-educativa promossa da Continente
Italia.

La mostra evento verrà allestita in piazza Cermenati dal 20 settembre al 3 ottobre 2021.
La mostra consisterà nell’installazione di 20 totem/cornici a 2 facce recanti 40 pannelli
serigrafati. I pannelli proporranno diverse notizie (foto ritoccata da un creativo digitale e un
testo) alcune saranno vere, altre false.
I visitatori saranno chiamati a mettersi in gioco e a misurarsi nel capire se quello che stanno
leggendo è vero o falso.
Una didascalia, posizionata alla base di ogni notizia, darà la soluzione, mentre un QRcode
consentirà al lettore di approfondire la notizia accedendo ad una sezione dedicata di
Lecconotizie.

DUE INCONTRI DEDICATI ALLE SCUOLE

Per l’occasione nelle giornate di giovedì 23 e giovedì 30 settembre, saremo a disposizione
delle scuole per un incontro della durata di circa un’ora dedicato alle fake news: perché si
creano, come si possono riconoscere e come potersi difendere.
Gli incontri si terranno in Sala Don Ticozzi in via Ongania, 4 a Lecco. Entrambi gli incontri
avranno inizio alle ore 10.30.
Per poter consentire la verifica dei Green Pass nel rispetto delle normative anti Covid-19
vigenti, vi chiediamo di anticipare l’arrivo di almeno 30 minuti rispetto all’inizio dell’incontro.

Per poter partecipare è necessario prenotarsi scrivendo all’indirizzo
mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro lunedì 20 Settembre, indicando il numero di
partecipanti e il contatto telefonico del referente.

La Redazione manderà una mail di conferma dell’avvenuta iscrizione all’incontro.
L’ingresso è libero fino a esaurimento posti (60 persone ad incontro).
I due incontri si terranno nel rispetto delle attuali normative anti Covid-19 con accesso
riservato solo ai possessori di Green Pass.

Il Direttore
Lorenzo Colombo

Leggi tutto...
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.