VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Sabato, 07 Gennaio 2023 14:08

CONCORSO DECANALE PRESEPI: ECCO I VINCITORI

Ecco i vincitori del Concorso Decanale dei Presepi in famiglia 2022. Il comitato organizzatore ringrazia tutti coloro che hanno partecipato. Il Presepe ci ricorda come Dio si sia fatto uomo per essere vicino a ciascuno. Grazie al presepe è allora possibile ritrovare l’essenza del Santo Natale. Se vogliamo festeggiare davvero il Natale riscopriamo attraverso il presepe la sorpresa e lo stupore della piccolezza, la piccolezza di Dio, che si fa piccolo, non nasce nei fasti dell’apparenza, ma nella povertà di una stalla. [Papa Francesco]

La classifica:

1- Serena Regazzoni
2- Michele Viganò a pari merito con Laura Bellomi
3- Federico Pellizzaro a pari merito con Martina Bettiga

l presepe 1° Classificato:

19 19 Serena Regazzoni Presepe di conchiglie Primaluna 1 768x576

Serena Regazzoni – Presepe di conchiglie – Primaluna

Presepe 2° Classificato:

Viganò Michele – Pasturo

Laura Bellomi – Premana

Presepe 3° Classificato:

Pellizzaro Federico – Introbio

Martina Bettiga – Premana

Leggi tutto...
Sabato, 07 Gennaio 2023 10:06

RECUPERATI DAL SOCCORSO TRE RAGAZZI SUL PESCIOLA

Si è concluso ieri in serata l’intervento per il recupero di tre ragazzi sullo Zucco Pesciola, ai Piani di Bobbio.

Erano saliti in quota in giornata, poi si sono resi conto di non essere più in grado di proseguire e quindi hanno chiesto aiuto.

Hanno poco più di vent’anni e sono residenti nel Milanese.

L’intervento del Soccorso alpino, Stazione di Valsassina - Valvarrone della XIX Delegazione Lariana, è stato richiesto dai Vigili del fuoco intorno alle 16:00. L’elisoccorso non poteva salire a causa della nebbia fitta sul fondovalle e allora per il recupero sono partite le squadre territoriali del Cnsas, con sei tecnici.

I soccorritori hanno raggiunto i ragazzi, che non avevano l’attrezzatura adeguata, poi li hanno messi in sicurezza, imbragati e legati perché non erano in grado di scendere in modo autonomo: il percorso infatti è lungo e si sviluppa su un terreno difficile, con ghiaccio e neve e richiede particolari competenze.

Si ringrazia l’ente ITB - Imprese turistiche barziesi per avere messo a disposizione il gatto delle nevi e anche la funivia: i tre giovani sono quindi stati portati al rifugio Lecco - rivolgiamo un doveroso ringraziamento ai gestori - e poi accompagnati fino a valle.

pes1

Leggi tutto...