VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Pubblicato in Cultura

"CULTURIAMOCI IN VALSASSINA": COSI' LA LUCE DELLA CULTURA ILLUMINERA' LA VALLE

Giovedì, 27 Maggio 2021 21:33 Scritto da  Riccardo Benedetti

Cinque Chiese, la casa che fu di Antonia Pozzi e il Museo La Fornace: sono gli ingredienti essenziali del progetto "Culturiamoci in Valsassina" che ha beneficiato di un contributo di 66.000 euro dalla Fondazione Comunitaria del lecchese, dell'appoggio di Lario Reti Holding, del coordinamento della Comunità Montana e della preziosa consulenza del Prof. Marco Sampietro.

Il programma è veramente fitto di appuntamenti (per questo potete scaricare il pdf che pubblichiamo in fondo all'articolo) e tutto meritevole di grande attenzione.

Si parte in simultanea, il 20 giugno: prima, però, se si vuole partecipare "attivamente" si dovrà passare al Museo la Fornace a ritirare la tessera dove farsi apporre i visti dei sette siti. Una volta completata, la tessera darà diritto a ricevere un gadget quale "Testimone della Cultura".

Le cinque chiese prescelte sono quelle di San Giorgio a Cremeno, Sant'Eusebio a Pasturo, San Michele a Introbio, Santi Fermo e Rustico a Cortenova e Santa Maria Assunta a Taceno. Previsti laboratori, serate a tema, incontri musicali, escursioni, momenti culturali. 

Il Museo La Fornace, inoltre, come ogni anno "sfrutterà" l'indotto della Sagra delle Sagre (e sarà aperto tutti i giorni della manifestazione dal 7 al 16 agosto) per accogliere la consueta folla di visitatori che non si fanno sfuggire l'occasione per conoscere più approfonditamente le peculiarità del nostro territorio.

Che dire? Una bella e interessante iniziativa che, a parte la visita alla splendida Chiesa di San Giorgio a Cremeno situata in Altopiano, può essere vissuta anche seguendo il percorso della ciclabile, unendo così al benessere spirituale anche quello fisico seguendo la logica del mens sana in corpore sano, tanto per restare in tema di cultura generale.

Peraltro, partecipare ad eventi che riguardano la nostra Valle dopo averla attraversata consente di apprezzare ancor più tutto ciò che è il contenuto della cornice di montagne, boschi e pascoli che ci circonda.

Ma come si fa a partecipare? Premesso che le attività sono tutte gratuite, bisogna obbligatoriamente prenotarsi sul sito https://valsassinacultura.it/ dove è pubblicato il programma dettagliato. Solo per informazioni si può telefonare al 3792630905 o allo 0341910144, oppure inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" è la frase di Marcel Proust che apre l'opuscolo dedicato all'iniziativa.

Una frase che racchiude una grande verità: guardiamoci intorno, e scopriremo di vivere in Posti Bellissimi e di doverne essere i degni custodi affinchè rimangano tali anche per le generazioni a venire. 

E quindi grazie a chi l'ha pensata, a chi l'ha promossa, a chi l'ha finanziata e a chi la renderà viva per tutta l'estate (l'ultima attività è prevista il 3 ottobre): dopo tanta oscurità, anche la cultura contribuirà , aggiungendo una propria luce, a quello che tutti ci auguriamo sia l'inizio di una nuova (e libera) stagione.

Riccardo Benedetti

 

Download allegati:
Ultima modifica il Venerdì, 28 Maggio 2021 06:46
Letto 724 volte

2 commenti

  • Riccardo Benedetti inviato da Riccardo Benedetti
    Giovedì, 03 Giugno 2021 13:59

    Caro Dino, grazie per il tuo commento e per l'apprezzamento al giornale che, come vedi, ha delle caratteristiche proprie. Una di queste è che la porta è sempre aperta a opinioni e commenti e tuoi interventi sono sempre graditi. Per quanto riguarda il progetto della Comunità Montana, è vero, non c'è Leonardo, ma sono sicuro che nelle serate sarà ricordato...
    Un cordialissimo saluto.

    Link al commento Rapporto
  • MANZOLINI DINO inviato da MANZOLINI DINO
    Giovedì, 03 Giugno 2021 12:54

    Caro Riccardo, leggo con piacere il tuo articolo e vorrei darti uno spunto. Perché dimentichi Leonardo da Vinci come persona che ha scritto e quant'altro della Valsassina.
    Sopra la mia testa ci sono tre copie di fogli del Codice Atlantico di Leonardo. E sai di cosa parlano:
    La Troggia,le miniere di Cortabbio, l rocca di Baiedo ed altro della Valsassina. Se ti servono, son qua.
    Grazie per il Tuo bel giornale

    Link al commento Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.