VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Pubblicato in Cultura

L` 8 giugno era la Giornata Mondiale degli Oceani

Mercoledì, 09 Giugno 2021 07:28 Scritto da  Rizzolii Education

La signora degli abissi ha 86 anni.

Nel 1970, alla guida di un team di 4 ricercatrici, ha trascorso due settimane in una struttura a 15 metri di profondità, per studiare la biodiversità marina e sperimentare gli effetti della vita subacquea sul corpo umano.

Nel 1979, con una muta speciale simile a una tuta spaziale e un grande casco dotato di 4 finestre, si è immersa a 381 metri di profondità, senza l’ausilio di un sommergibile. Laggiù, dove il buio è più nero di una notte senza stelle, ha messo piede sul fondo dell’oceano, come aveva fatto il primo uomo, 10 anni prima, sulla superficie della luna.

Sylvia Earle, scienziata statunitense, esploratrice, la più famosa oceanografa al mondo, racconta come sta cambiando la vita marina. "Ho visto scomparire barriere coralline, mangrovie, diverse specie di pesci, dai tonni agli organismi più piccoli. La chimica dell'oceano sta cambiando, cresce l'acidificazione e l'eccesso di anidride carbonica, crescono gli inquinanti e i rifiuti”.

Eppure, il suo sguardo per il futuro dell’oceano è ancora pieno di speranza.

Così come siamo stati noi esseri umani a danneggiare l’oceano, possiamo essere noi a porvi rimedio. Come?

Con le armi dell’esplorazione, della conoscenza, dello studio, della consapevolezza. L’oceano fornisce ossigeno, assorbe anidride carbonica, è fonte di cibo, regola le temperature e il meteo. A partire dall’oceano si sono sviluppate le prime forme di vita sul nostro Pianeta. Come ci ricorda Sylvia: “anche se non lo vedi o non lo tocchi, all’oceano devi ogni respiro che fai”.
Possiamo proteggere solo ciò che conosciamo, apprezziamo e amiamo: è questo lo scopo dell’Ocean Literacy. Ricercatori, educatori, divulgatori, volontari, tutti noi abbiamo un compito importante: comprendere come l’oceano influenza la nostra vita e come noi influenziamo la sua. Nell’ambito di questa “alfabetizzazione all’oceano”, ti proponiamo una selezione di spunti e contenuti.

Ecco una serie di approfondimenti sul grande tema della dispersione delle plastiche in mare:

per la scuola primaria e secondaria di 1°grado;
per la scuola secondaria di 2° grado.

Vuoi firmare con la tua scuola la Charta Smeralda e diventare ambasciatore dell’oceano? Scopri tutte le iniziative e i contenuti educativi per le scuole primarie e secondarie proposte dalla fondazione One Ocean.

Nel 2021 siamo entrati della Ocean Decade (2021-2030) che l’ONU ha dedicato alle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile: per saperne di più ed assistere l’8 giugno all’evento on line in diretta da La Maddalena, visita il sito.

Ultima modifica il Mercoledì, 09 Giugno 2021 07:31
Letto 45 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.