VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Pubblicato in Cultura

LEGGERMENTE: UN GRANDE WEEKEND FINALE

Venerdì, 16 Aprile 2021 14:19 Scritto da  Confcommercio Lecco

Un week-end finale davvero spumeggiante per Leggermente, la manifestazione di promozione della lettura organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco che per la sua dodicesima edizione ha scelto come tema "Essere ancora umani. Rileggere i sentimenti".

Si parte sabato 17 aprile alle ore 18.30 con la finale del Premio Manzoni al Romanzo Storico 2020 organizzato da 50&Più Lecco. La cerimonia conclusiva - che doveva svolgersi a novembre - si terrà per la prima volta all'interno di Leggermente. La serata prevede il collegamento in diretta con i tre finalisti - Marcello Dòmini con "Di guerra e di noi" di (Marsilio), Giorgio Fontana con "Prima di noi" (Sellerio) e Melania G. Mazzucco con "L'architettrice" (Einaudi) - che verranno intervistati da due componenti della Giuria Tecnica, il presidente Ermanno Paccagnini e Stefano Motta. A fare gli onori di casa il presidente di 50&Più Lecco Eugenio Milani: sono previsti anche i saluti introduttivi del presidente nazionale di 50&Più, Carlo Sangalli, del presidente di Assocultura Confcommercio Lecco, Antonio Peccati, dell'assessore alla Cultura del Comune di Lecco, Simona Piazza, e del presidente di Acel Energie (main sponsor del Premio), Giovanni Priore. Lo spoglio dei voti dei 100 lettori della Giuria Popolare, che decreterà il vincitore del Premio Manzoni al Romanzo Storico, avverrà in diretta alla presenza del notaio Federica Croce.

Sempre sabato, ma alle ore 21, sarà la volta dell'incontro con il regista e attore Carlo Verdone che parlerà del suo libro autobiografico "La carezza della memoria" (Bompiani): a intervistarlo sarà il prevosto di Lecco e presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, don Davide Milani. Fotografie nascoste dentro cassetti, infilate nelle pagine di vecchi libri, ammucchiate alla rinfusa in uno scatolone. E' il disordine delle immagini dal passato ad accendere la narrazione di Carlo Verdone. Ogni racconto è un momento di vita vissuta rivisitato dopo tanto tempo: dal legame col padre ai momenti preziosi condivisi con i figli Giulia e Paolo, dai primi viaggi alla scoperta del mondo alle trasferte di lavoro, dalle amicizie romane a un delicato amore di gioventù. Ovunque, sempre, il gusto per l'osservazione della commedia umana, l'attenzione agli altri – come sono, come parlano, come si muovono – che nutre la creazione dei personaggi cinematografici, e uno sguardo acuto, partecipe, a tratti impietoso a tratti melanconico su Roma, sulla sua gente, sul mondo. Si ride, si sorride, ci si commuove, si riflette; si torna indietro nel tempo, si incontrano celebrità e persone comuni.

Domenica 18 aprile infine la conclusione del festival (che in un primo momento doveva essere affidata al filosofo Umberto Galimberti, il cui evento è stato invece rimandato). Alle ore 18 è previsto l'intervento dello psichiatra e psicoterapeuta dell'adolescenza Gustavo Pietropolli Charmet che presenterà il suo ultimo libro "Il motore del mondo. Come sono cambiati i sentimenti" (Solferino) Desiderio, rimorso, vendetta, odio, paura, amicizia, dolore, amore. Di questi e di tanti altri sentimenti è intessuta da sempre la vita dell’uomo. Eppure, mai come in questi ultimi cinquant’anni il modo di sentire, di gioire e di soffrire è cambiato tanto. Gustavo Pietropolli Charmet, nella sua lunga carriera di psichiatra e di terapeuta, ha assistito a queste grandi trasformazioni da una prospettiva privilegiata, ponendosi sempre al fianco dei giovani in difficoltà e delle famiglie in crisi. Interpellando la memoria frastagliata della sua infanzia e giovinezza, delle storiche battaglie della psichiatria, delle grandi imprese professionali che ha condotto insieme a colleghi e amici, delle infinite storie di dolore che ha accompagnato verso la rinascita, traccia la parabola compiuta dagli affetti dentro e fuori di noi alla ricerca del fuoco che fa girare il mondo.

Tutti e tre gli eventi del week-end sono aperti al pubblico: per seguire gli incontri  basta registrarsi sul sito www.leggermente.com.

Leggermente, organizzata da Confcommercio Lecco e Assocultura Confcommercio Lecco, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia, può contare sulla collaborazione della Camera di Commercio di Lecco-Como, dell’Amministrazione Provinciale di Lecco, del Comune di Lecco e dell'Ufficio Scolastico Provinciale. A coordinare la programmazione è il Comitato Scientifico di Leggermente (Rossana Castelnuovo, Alma Gattinoni, Angela Lamberti, Giovanna Ravasi, Paola Schiesaro, Giorgio Marchini, Eugenio Milani e Nicola Papavero). Tra i partner presenti in questa edizione digitale ci sono Il Filo Teatro, Proteina Creativa, Libringiro e Teka Edizioni. Contribuiscono alla realizzazione del festival Acel Energie (main sponsor), Fondazione Cariplo, Fondo di Garanzia di Confcommercio Lecco. Media partner: Giornale di Lecco-Gruppo Netweek e Lecconotizie.

Per conoscere il programma completo e gli aggiornamenti è possibile consultare il sito www.leggermente.com.

Ultima modifica il Venerdì, 16 Aprile 2021 14:23
Letto 64 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.