VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

CHISSA' SE IERI NEVICHERA'
Domani nevicherà. Però, davvero uno strano fenomeno per essere il mese di dicembre. Di solito in questi giorni siamo in…
Leggi tutto...
SCIOPERO GENERALE !
Proprio quando il "Prime Minister" Mario Draghi voleva finalmente fare una "Cosa di Sinistra" (ricordate Nanni Moretti e Massimo D'Alema…
Leggi tutto...
SE GLI ALPINI VANNO AL MERCATO...
Ma guarda un po'! Cosa ci fanno gli Alpini di Cortenova al mercato di Lecco? Sono stati invitati dagli ambulanti…
Leggi tutto...
CAMPESTRE: LA CARICA DEI 500 A CERNUSCO LOMBARDONE
Misure stringenti quelle messe in campo per garantire la massima sicurezza: lunga fila di atleti e accompagnatori fuori dai cancelli…
Leggi tutto...
BELLANO NEL PROGETTO GREEN ATLAS
Orrido + Cotonificio entrano in un ambizioso progetto di interesse nazionale: GREEN ATLAS tre Università italiane hanno unito gli sforzi…
Leggi tutto...
AGORA' SULLA MONTAGNA, SABATO 11/12 A INTROBIO
Sabato pomeriggio 11 Dicembre il PD Lecco e Circolo Valsassina organizzano una "Agorà sulla Montagna", un incontro in parte in…
Leggi tutto...
VENERDI 10 SCIOPERO DELLA SCUOLA
Venerdì prossimo 10 dicembre la scuola si ferma per l’intera giornata.Lo sciopero è stato indetto dalla FLC CGIL insieme a…
Leggi tutto...
DOMENICA PROSSIMA A INTROBIO UN GRANDE
Programma intenso e coinvolgente quello preparato dal Comune di Introbio per domenica prossima.  Come potete leggere dalla locandina che riportiamo…
Leggi tutto...
Pubblicato in Opinioni

IL COMUNE DI LECCO HA CONTRIBUITO ALL`EX MATERNITA` ?

Venerdì, 01 Ottobre 2021 06:55 Scritto da  Giuseppe Mazzoleni

Prendo spunto dall’articolo pubblicato su Leccotoday.it riportando uno stralcio dell’articolo pubblicato in data 30 settembre:
“Mercoledì 29 settembre si è tenuta la cerimonia d'inaugurazione dell’edificio ex Maternità di via Amendola, alla presenza del Magnifico Rettore Ferruccio Resta, dell’assessore per l'Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione di Regione Lombardia Fabrizio Sala, del Presidente di Fondazione Cariplo Giovanni Fosti e delle autorità territoriali. E’ stata, quindi, completata la commutazione dell'ex ospedale di Lecco nel Polo Territoriale di Lecco del Politecnico di Milano.

Un intervento di ristrutturazione e allestimento durato 17 mesi, per un importo complessivo di € 7.300.000 disponibile grazie al contributo di Regione Lombardia, Fondazione Cariplo, Provincia di Lecco, oltre a una quota autofinanziata dal Politecnico di Milano. Le opere compiute hanno previsto un attento lavoro di conservazione del costruito esistente, unitamente a una sapiente valorizzazione degli spazi interni e degli elementi architettonici caratteristici, donando all’edificio un volto completamente nuovo che impreziosisce il contesto urbano in cui è inserito.”

Sono personalmente convintissimo dell’assoluta importanza del ruolo che riveste l’istruzione, un popolo poco scolarizzato non aiuta lo sviluppo di un paese. Ed è per questo che mi sento orgoglioso, come lecchese ed italiano, della presenza del Politecnico di Milano a Lecco, una prestigiosa istituzione che rende molto ricca la nostra realtà locale.

Rileggendo quanto riportato nell’articolo, qualora fosse corretto quanto riportato, il Comune di Lecco non e` citato e non avrebbe sborsato un centesimo per quest’opera.

Non so se il Comune di Lecco fosse tenuto  a partecipare economicamente, ma la presenza del Politecnico a Lecco porta un enorme valore aggiunto, presenza di studenti, incremento trasversale dell’economia locale e quindi, in un certo senso, secondo me, al’Ente avrebbe dovuto quanto meno sborsare un suo contributo.

Se e` cosi`  che senso ha “presentarsi” se non hai contribuito economicamente, come Ente Istituzionale Comune di Lecco, alla costruzione dell’opera ?

E’ vero che la istrutturazione è durata anni e quindi ha passato diverse amministrazioni ed al taglio del nastro partecipa chi è in carica, quindi appunto, il neo Sindaco Gattinoni, ma, ripeto, io  non avrei avuto il coraggio di intervenire alla festa non avendoci contribuito economicamente, ma ne sfrutto, come Ente, le potenzialità.

Ultima modifica il Venerdì, 01 Ottobre 2021 07:01
Letto 138 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.