VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

BOBBIO: SABATO SI APRE (PARZIALMENTE)
Sabato mattina alle 8 in punto la funivia di Bobbio riaprirà i battenti per accogliere i primi sciatori della nuova…
Leggi tutto...
IL SILENZIO DEI RICORDI
Sala piena di Umanità.  Immagini che scorrono, racconti, occhi che scrutano il passato. Cuori che battono, pensieri che affiorano, dov'ero,…
Leggi tutto...
MATTINATA DI RICORDI A VENT'ANNI DALLA FRANA
Giornata dedicata al ricordo quella odierna a Cortenova e in tutta la valle. Sono trascorsi vent'anni dalla frana che distrusse…
Leggi tutto...
CINQUE NUOVE
Consegnati oggi a Lecco gli attestati di "Attività Storiche". Presenti alla cerimonia l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Guido Guidesi, il vicepresidente della…
Leggi tutto...
ARRIVATA A PRIMALUNA LA STRUTTURA DEL NUOVO PONTE
E' giunta nottetempo con un trasporto speciale la struttura del nuovo ponte sul torrente Molinara a Primaluna.  Il manufatto fa…
Leggi tutto...
IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO
Domani a Cortenova e in tutta la Valle si ricorderà il ventesimo anniversario della frana che distrusse molte abitazioni ed…
Leggi tutto...
ANCHE LA BANDA DI BARZIO IN
SUONI DI BANDA DUE SECOLI DI MUSICA NEL TERRITORIO DI LECCO Il territorio della Provincia di Lecco annovera un numero…
Leggi tutto...
MAURO PIAZZA, PER FAVORE RICANDIDATI!
Veramente notevole l'accorato appello con cui 106 Sindaci e imprenditori, o comuni cittadini, hanno fortemente richiesto al consigliere regionale Mauro…
Leggi tutto...
Silea SPA, la società che gestisce i servizi di raccolta rifiuti sul territorio, ha dato il via alla campagna "Schiacciala…
Leggi tutto...
MOMCILO JANKOVIC, IL
Altra interessante e intensa serata quella di lunedì 28 novembre organizzata dal Grinzone (il periodico di Pasturo) nell'ambito dei "Lunedì…
Leggi tutto...
PERLEDO: ANCORA INFRUTTUOSE LE RICERCHE DI ALBERTO ONGANIA
Ancora nessuna notizia di Alberto Ongania, di cui non si sa nulla da più di tre settimane. Si ritiene si scomparso…
Leggi tutto...
SI SGOMITA ANCHE NEL CENTRODESTRA PER LE CANDIDATURE ALLE REGIONALI: STRADA IN SALITA PER GLI
Dopo aver sparato a palle incatenate sull'indecente pratica del cambiar partito e giacchetta come se niente fosse e aver scritto…
Leggi tutto...
ELEZIONI REGIONALI: PERCHE' SCEGLIERE L'OPPOSIZIONE
La prova di marcatura del territorio in particolare quello montano aggiunto al finto civismo del capoluogo di cui ci ha…
Leggi tutto...
MONTAGNE LAGO DI COMO: LA RETE DI IMPRESE APPROVA IL BILANCIO E RINNOVA IL DIRETTIVO
Ieri sera l'assemblea dei soci di  Montagne Lago di Como ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo in carica per il…
Leggi tutto...
E' uscito oggi una sorta di appello al consigliere regionale Mauro Piazza affinchè si ricandidi (e venga ovviamente votato) al…
Leggi tutto...
Gli zampognari valsassinesi e l'atmosfera del Natale
Sono iniziati ieri a Cavenago Brianza ( Monza Brianza) gli impegni per gli zampognari valsassinesi Alessandro Grigi e Giordano Pomi…
Leggi tutto...
Pubblicato in Opinioni

I VERI NUMERI DEL CFPA CASARGO

Lunedì, 14 Novembre 2022 14:08 Scritto da  Marco Galbiati

MARCO GALBIATI RIASSUME COSì
GLI ULTIMI QUATTRO ANNI DELLA SCUOLA

A parlare sono i numeri: è attraverso dati oggettivi che Marco Galbiati, ex Presidente del CFPA Casargo che ha dato le dimissioni poche settimane fa, vuole evidenziare quanto di buono è stato fatto a scuola e quanto la pandemia da Covid-19 abbia inciso particolarmente sul numero totale degli studenti.

“Spesso si è usato il tema del calo delle iscrizioni per attaccare la reputazione del CFPA, per questo deve essere evidente a tutti che, con le nuove normative Covid adottate dalla scuola, abbiamo dovuto ridurre i posti disponibili di 60 unità. Questo è un dato di cui non si può non tenere conto dal momento che il CFPA Casargo è una scuola convittuale e che del convitto fa il suo punto di forza” commenta Galbiati rispondendo a quelle critiche riguardanti il calo degli iscritti e prosegue focalizzandosi invece sui numeri positivi del CFPA. “Grazie al corso IFTS Chef Galbia si sono diplomati 33 alunni in 2 anni. Parallelamente, abbiamo formato a partire da maggio 2021 42 studenti grazie all’esperienza di Didaktico, il ristorante didattico del CFPA con sede a Lecco. Inoltre, gli iscritti al corso di Pasticceria sono aumentati da 10 (a.s. 2019/2020) a 18 studenti (a.s. 2022/2023)”.

Alzare il livello formativo del CFPA con i progetti didattici è sempre stato l’obiettivo della squadra di lavoro guidata da Marco Galbiati. “Sono state davvero numerose le iniziative e le progettualità che hanno visto protagonisti i nostri studenti. Ricordiamo Chef In Tour, le due edizioni della Gara Internazionale, la collaborazione con Lariofiere, il progetto di pasticceria con Arte Sapori, la partecipazione al contest internazionale di ARC Academy in Francia, l’iniziativa della “bolla didattica” a dicembre 2021 ripresa dalle maggiori testate televisive nazionali come la RAI e SKYTG24. Tutte queste progettualità hanno messo in evidenza la competenza e la preparazione dei nostri studenti chiamati a interfacciarsi con altre realtà, a livello nazionale ed internazionale, e ad affrontare le richieste del mondo del lavoro odierno” spiega Galbiati.

Da sempre dipinto come “uomo del fare”, Galbiati ha sempre sostenuto l’importanza del fare esperienza sul campo. “In questi 4 anni sono stati oltre 60 le iniziative che hanno visto al lavoro gli studenti del CFPA in catering presso prestigiose location, i realizzati ad hoc per diverse associazioni territoriali e non, matrimoni ed eventi oltre che i numerosi campus estivi ospitati al CFPA”

La pandemia ha anche temporaneamente sospeso gli scambi formativi che però, dopo il via libera, sono subito ripresi a pieno regime. A tal proposito Galbiati dichiara: ”La rete di contatti costruita negli anni si è dimostrata molto solida. Sono state 10 le esperienze internazionali svolte in due anni formativi (Covid 2020 e 2021) tra cui ricordo Lettonia, Danimarca, Polonia, Francia e i due contest internazionali svolti al CFPA nel 2019 e 2022”.

Il sostegno al CFPA non è mai mancato soprattuto dalle aziende e dalle realtà del territorio. “ Siamo passati da 22 unità nell’a.s. 2017/2018 a 60 sostenitori nell’a.s. 2021/2022. Questo è un segnale tangibile della crescente reputazione della scuola che nel corso di questi 4 anni ha investito con iniziative di pregio nazionale ed internazionale. Avere il sostegno di prestigiosi partner del settore è per la scuola motivo di grande soddisfazione” aggiunge Marco Galbiati.

Ultima modifica il Lunedì, 14 Novembre 2022 14:26
Letto 99 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)