VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Pubblicato in Sport

Corsa in montagna. A breve i campionati italiani di Cortenova

Venerdì, 16 Luglio 2021 11:01 Scritto da  Sandro Marongiu

Proseguono le gare di avvicinamento all’appuntamento tricolore
Francesca Colombo sul podio domenica scorsa al Trofeo Fattoria Didattica Sempreverde di Morbegno

CORTENOVA – Manca meno di un mese al 14 agosto, quando il Centro Sportivo Culturale Cortenova sarà in regia della seconda prova del Campionato italiano Assoluto di corsa in montagna. Solo salita con gli atleti, con tre partenze differenti, che arriveranno tutti in quota al Pian delle Betulle. La gara più lunga, quella Assoluta maschile, partirà da Bindo alle 10.00 dal centro sportivo Todeschini e gli atleti dovranno percorrere ben 10,2km e 1160m di dislivello.

Ma i campionati inizieranno prima, e a Crandola alle ore 9 saranno chiamate al via le Juniores che dovranno percorrere 4km e 380m di dislivello, a seguire alle 9.15 da Vegno toccherà agli Juniores maschile, ai master60 maschili e femminili che dopo 5,4km e 800m di dislivello, taglieranno il traguardo. Altra categoria in gara sarà l’assoluta femminile che partirà alle 9.30 dal campo sportivo Todeschini a Bindo e arriverà al traguardo dopo 8,040km e 1028m di dislivello. Tutto nell’ambito dei festeggiamenti che la società organizzatrice proporrà per il 50° di fondazione.

In vista di questo importante appuntamento che assegnerà il titolo di campione italiano dopo aver fatto la somma dei punti ottenuti dagli atleti nella prima prova con la formula salita e discesa di Roncone, proseguono le gare di avvicinamento e domenica a Morbegno si è disputata una corsa in montagna denominata Trofeo Fattoria Didattica Sempreverde giunta alla 6^ edizione, mentre a San Pellegrino si è gareggiato nella Scalata allo Zucco giunta alla 57^ edizione.

Francesca Colombo sul podio a Morbegno

Nella prova femminile riesce a salire sul podio col 3° posto Francesca Colombo (Atl Lecco Colombo Costruzioni), 33’46” il suo tempo a salire i 5km sui monti della località Arzo, al 5° e 6° posto per il Cs Cortenova Alessia Bergamini in 34’38” e Elena Rusconi in 36’23”, a seguire all’11° posto per il Ca Lizzoli, Veronica Bassu in 40’57” e per la Pol Pagnona Gabriella Artusi in 45’45”.

Al maschile il miglior lecchese è Claudio Tagliaferri della Pol Pagnona arrivato al 12° posto con 49’19” tempo impiegato a percorrere i 9km della gara maschile, a seguire val 17° posto Lorenzo Pepe (Cs Cortenova) con 50’40”, al 19° Gianni Codega (Cs Cortenova) con 51’13”, al 21° Luca Felice Tantardini (Cs Cortenova) con 51’31”, al 25° Davide Gottifredi (Pol Bellano Galperti Group) in 54’39” segue la coppia del Cs Cortenova al 26° posto Alessandro Pomi con 56’19” e al 27° Fabrizio Malugani con 56’24”, al 32° Daniele Tagliaferri (Pol Pagnona) in 58’14”, al 34° Giacomino Lizzoli (Ca Lizzoli) con 58’45”, al 35° Giambattista Muttoni (Pol Pagnona) con 59’03”, al 38° Giovanni Sestito (Cs Cortenova) con 59’51”, al 40° e 48° la coppia del Ca Lizzoli composta da Efisio Bassu con 1h00’51” e Dario Aliprandi con 1h05’52”, in mezzo ai due al 45° posto per la Pol Bellano Galpereti Group Alessandro Vitali in 1h03’23”, segue la coppia del Cs Cortenova con Alberto Piazza 58° in 1h10’42” e Luca Agostino Scarsi 61° in 1h12’46, a concludere i risultati lecchesi il 64° posto di Marino Tagliaferri (Pol Pagnona) in 1h25’45”.

Lecchesi in gara anche a San Pellegrino

Gli uomini a dover percorrere 13km con 1000m di dislivello, le donne in gara per 7km e 600m di dislivello, sfiora il podio al femminile Vasilica Nastrut del Team Pasturo che arriva 4^ assoluta e prima di categoria (SF35) 54’06” il suo tempo, la gara ha visto la vittoria dell’atleta di colore dell’Atl Garfagnana Lucca, Chembai Susan Aramisi che in 47’42”0 lascia la seconda classificata Nives Carrobio a 3’22” di distacco.

Al maschile la vittoria arride all’azzurro di corsa in montagna Luca Merli che porta al successo l’Atl Valchiese in 1h04’14”, due i lecchesi presenti, Mario Benedetti del Team Pasturo 26° in 1h 23’26” e Francesco Dozio (Pol Lib Cernuschese) 44° in 1h43’05”.

Ultima modifica il Venerdì, 16 Luglio 2021 11:04
Letto 222 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.