VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

FUSIONI DI COMUNI: PARTITA LA CACCIA AL FALSO SINDACO DI PRIMALUNA
Sullo scottante e molto discusso (anche a sproposito) argomento della fusione dei comuni irrompe un fatto di cronaca definibile quantomeno…
Leggi tutto...
LE ECCELLENZE DEI POSTI BELLISSIMI
La mia Birra di Primaluna, Mattia Citterio e il suo  magico vino d'Indovero, Paolo Bettiga e lo spettacolare recupero di Borgo…
Leggi tutto...
INTRATTENIMENTI MUSICALI IN VALSASSINA
Intrattenimenti musicali; Sabato 20 a Cremeno , il 21 a Introbio e il 27 a Taceno
Leggi tutto...
VILLA MONASTERO NELLA RETE DELL'800 LOMBARDO
Villa Monastero è entrata a far parte della Rete dell’800 Lombardo, una rete di realtà culturali, nata nel 2004, e ricostituita…
Leggi tutto...
DAL BANDO VALLI PREALPINE 2,3 MILIONI PER IL NOSTRO TERRITORIO
Era attesa ed ora è finalmente arrivata la sottoscrizione dell'accordo di collaborazione per la "Valorizzazione turistica delle Valli prealpine della…
Leggi tutto...
LA LOTTERIA DELLA SAGRA ASSEGNATA ALL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI DI LECCO
E' stata assegnata all'Associazione Nazionale Alpini di Lecco la tradizionale sottoscrizione a premi della 59^ edizione della Sagra delle Sagre:…
Leggi tutto...
IL PANATHLON LECCO IN VISITA A VILLA BERETTA A COSTAMASNAGA
Una nutrita delegazione del Panathlon International Lecco, con in testa il presidente Andrea Mauri, è stata ricevuta a Villa Beretta…
Leggi tutto...
NEL MESE DI MAGGIO IL CSC CORTENOVA RICORDA BATTISTA BENEDETTI E TONINO MELESI
Anche quest'anno il CSC Cortenova vuole ricordare due personaggi che tanto hanno contribuito alla crescita dell'Associazione.  Nel mese si maggio,…
Leggi tutto...
AMELIA CORTI, EX CEO DELLA P.F.A. E' IL NUOVO DIRETTORE GENERALE DI SACBO
Amelia Corti, volto noto in Valle per essere stata CEO della P.F.A. di Cortenova dal marzo 2013 al febbraio 2017, è…
Leggi tutto...
INTROBIO: PROSEGUONO I LAVORI SULL'ACQUADURO
Proseguono a pieno ritmo i lavori in corso sull'Acquaduro che hanno come scopo quello di mettere in sicurezza l'abitato di…
Leggi tutto...
TRE SOCCORRITORI FERITI DURANTE UN'OPERAZIONE DI SOCCORSO. L'APPELLO DEL CNSAS AD UN MAGGIORE SENSO DI RESPONSABILITA' DA PARTE DI CHI VA IN MONTAGNA
Stanno meglio i tre soccorritori del Cnsas, due uomini e una donna, rimasti feriti stanotte mentre svolgevano un’operazione di soccorso…
Leggi tutto...
ALL'UNITRE VALSASSINA SI E' PARLATO DI SPORT SEMI PROFESSIONISTICO
Non molto pubblico ma decisamente interessante l'incontro dedicato allo Sport, lunedi pomeriggio presso la Comunità Montana, organizzato dalla Università della…
Leggi tutto...
LAVORAZIONE 2.0: SI PARTE!
Domani sera, martedì 16 aprile ci sarà il primo evento pubblico nel contesto della settimana dedicata al lavoro e a…
Leggi tutto...
A CORTENOVA E PRIMALUNA DUE INCONTRI SULLA FUSIONE DEI COMUNI
"Sbrigate" le pratiche amministrative e dato il via ad un processo che vedrà coinvolta anche Regione Lombardia, è giunta l'ora…
Leggi tutto...
DA DUE NONNI UNA LETTERA DI RINGRAZIAMENTO ALL'ASILO VENINI DI INTROBIO
Gentile Direttore di Valbiandino.net, Siamo i nonni di Elia e Raffaele, due bimbi residenti a Milano, ma che stanno trascorrendo…
Leggi tutto...
Pubblicato in Attualita`

UNIVERSITA' DELLA TERZA ETA' VALSASSINA: STA PER PARTIRE LA NUOVA ASSOCIAZIONE

Giovedì, 15 Febbraio 2024 07:29 Scritto da  Enrico Baroncelli

E' il momento anche dei ringraziamenti, prima di partire con la nuova avventura che avrà la sua inaugurazione ufficiale venerdi prossimo 23 febbraio.
Innanzitutto voglio ringraziare le molte persone che hanno risposto a quello che all'inizio era un semplice appello, lanciato su Internet e sui Social, di creare una Università della Terza Età anche in Valsassina.
Una sessantina di persone che hanno subito lodato l'idea, e molte di loro erano presenti nella prima riunione tenutasi preso la Biblioteca di Introbio Sabato 27 Gennaio (foto Lecconotizie). Ad oggi, mentre stiamo ancora ufficializzando l'Associazione, abbiamo già più di una ventina di soci iscritti.

Naturalmente dobbiamo ringraziare la Biblioteca di Introbio, che ci ha dato inizialmente la sede per i primi nostri incontri, e ora soprattutto la Comunità Montana Valsassina Esino e Riviera, che ci ha concesso l'uso di una sala in via Fornace Merlo accanto al salone Pensa.
Una attestazione di stima e di fiducia che spero sapremo ricambiare, e di cui ringraziamo vivamente il Presidente Fabio Canepari.

Il programma delle iniziative che abbiamo elaborato lo troverete, sempre aggiornato, sul nostro nuovo sito, www.unitervalsassina.it e in particolare su questa pagina, https://www.unitervalsassina.it/events/.

E' già un programma piuttosto denso, ma altre ne seguiranno, sia fino a Giugno che dopo la pausa estiva l'obiettivo è di organizzare almeno un incontro alla settimana, che riguarda tematiche varie: da argomenti di geo-politica internazionale, ad argomenti sulla Salute , l'alimentazione, i farmaci da banco, Tecniche di Pronto Soccorso, allo Sport e alla Letteratura.

Corrisponde a quello che è il programma della Associazione, stabilito nello Statuto, e cioè "educare, formare, informare.. nell'ottica di una educazione permanente" , concetti ben noti tra l'altro a chi, come il sottoscritto, ha insegnato per molti anni nelle Scuole Serali per l'Educazione degli Adulti.

Ma anche "aprirsi al sociale e al territorio .. operare il confronto tra le generazioni" (ecco perchè è indispensabile l'apporto dei giovani) "promuovere iniziative culturali e sociali .. per il confronto tra culture e generazioni diverse".

Quindi "organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative .. per la promozione e diffusione della cultura" attraverso la pratica del volontariato.

Ottimi e alti obiettivi, che personalmente condivido in pieno: vorrei però sottolineare un aspetto. Se siamo riusciti a creare questo programma (e molte altre iniziative sono in previsione) è perchè si è subito creato un clima di collaborazione tra i soci.

Non abbiamo bisogno di professoroni o di espertoni che vengano a farci dotte conferenze: ognuno di noi, semplicemente, mette a disposizione le sue competenze e le sue conoscenze, nei campi più diversi, in uno scambio reciproco e utile di informazioni nei diversi settori.

Sono gli stessi soci quindi che, a turno, saranno i conferenzieri, in uno scambio didattico e culturale che favorirà la crescita di ognuno.
Questa la trovo una prospettiva eccellente: un modello di scuola trasversale (oserei dire montessoriana) in cui non ci sia un "Maestro", ma tutti a turno sono "maestri".

Oltre al fatto di far sentire meno soli gli anziani che parteciperanno: "creare comunità", questo è l'obiettivo di attività anche ricreative ed escursionistiche.
Ci saranno sicuramente molte difficoltà e ostacoli anche imprevisti, ma noi contiamo proprio di riuscirci .

Allora arrivederci a presto, non mancate !

Enrico Baroncelli

Ultima modifica il Giovedì, 15 Febbraio 2024 08:06
Letto 972 volte