VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

FUSIONI DI COMUNI: PARTITA LA CACCIA AL FALSO SINDACO DI PRIMALUNA
Sullo scottante e molto discusso (anche a sproposito) argomento della fusione dei comuni irrompe un fatto di cronaca definibile quantomeno…
Leggi tutto...
LE ECCELLENZE DEI POSTI BELLISSIMI
La mia Birra di Primaluna, Mattia Citterio e il suo  magico vino d'Indovero, Paolo Bettiga e lo spettacolare recupero di Borgo…
Leggi tutto...
INTRATTENIMENTI MUSICALI IN VALSASSINA
Intrattenimenti musicali; Sabato 20 a Cremeno , il 21 a Introbio e il 27 a Taceno
Leggi tutto...
VILLA MONASTERO NELLA RETE DELL'800 LOMBARDO
Villa Monastero è entrata a far parte della Rete dell’800 Lombardo, una rete di realtà culturali, nata nel 2004, e ricostituita…
Leggi tutto...
DAL BANDO VALLI PREALPINE 2,3 MILIONI PER IL NOSTRO TERRITORIO
Era attesa ed ora è finalmente arrivata la sottoscrizione dell'accordo di collaborazione per la "Valorizzazione turistica delle Valli prealpine della…
Leggi tutto...
LA LOTTERIA DELLA SAGRA ASSEGNATA ALL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI DI LECCO
E' stata assegnata all'Associazione Nazionale Alpini di Lecco la tradizionale sottoscrizione a premi della 59^ edizione della Sagra delle Sagre:…
Leggi tutto...
IL PANATHLON LECCO IN VISITA A VILLA BERETTA A COSTAMASNAGA
Una nutrita delegazione del Panathlon International Lecco, con in testa il presidente Andrea Mauri, è stata ricevuta a Villa Beretta…
Leggi tutto...
NEL MESE DI MAGGIO IL CSC CORTENOVA RICORDA BATTISTA BENEDETTI E TONINO MELESI
Anche quest'anno il CSC Cortenova vuole ricordare due personaggi che tanto hanno contribuito alla crescita dell'Associazione.  Nel mese si maggio,…
Leggi tutto...
AMELIA CORTI, EX CEO DELLA P.F.A. E' IL NUOVO DIRETTORE GENERALE DI SACBO
Amelia Corti, volto noto in Valle per essere stata CEO della P.F.A. di Cortenova dal marzo 2013 al febbraio 2017, è…
Leggi tutto...
INTROBIO: PROSEGUONO I LAVORI SULL'ACQUADURO
Proseguono a pieno ritmo i lavori in corso sull'Acquaduro che hanno come scopo quello di mettere in sicurezza l'abitato di…
Leggi tutto...
TRE SOCCORRITORI FERITI DURANTE UN'OPERAZIONE DI SOCCORSO. L'APPELLO DEL CNSAS AD UN MAGGIORE SENSO DI RESPONSABILITA' DA PARTE DI CHI VA IN MONTAGNA
Stanno meglio i tre soccorritori del Cnsas, due uomini e una donna, rimasti feriti stanotte mentre svolgevano un’operazione di soccorso…
Leggi tutto...
ALL'UNITRE VALSASSINA SI E' PARLATO DI SPORT SEMI PROFESSIONISTICO
Non molto pubblico ma decisamente interessante l'incontro dedicato allo Sport, lunedi pomeriggio presso la Comunità Montana, organizzato dalla Università della…
Leggi tutto...
LAVORAZIONE 2.0: SI PARTE!
Domani sera, martedì 16 aprile ci sarà il primo evento pubblico nel contesto della settimana dedicata al lavoro e a…
Leggi tutto...
A CORTENOVA E PRIMALUNA DUE INCONTRI SULLA FUSIONE DEI COMUNI
"Sbrigate" le pratiche amministrative e dato il via ad un processo che vedrà coinvolta anche Regione Lombardia, è giunta l'ora…
Leggi tutto...
DA DUE NONNI UNA LETTERA DI RINGRAZIAMENTO ALL'ASILO VENINI DI INTROBIO
Gentile Direttore di Valbiandino.net, Siamo i nonni di Elia e Raffaele, due bimbi residenti a Milano, ma che stanno trascorrendo…
Leggi tutto...
Pubblicato in Attualita`

TORNA "WE ME", VIAGGIO AI CONFINI TRA SPORT E SFIDE QUOTIDIANE, PROMOSSO DAL PANATHLON E DAL COMUNE DI LECCO

Mercoledì, 21 Febbraio 2024 16:00 Scritto da  Redazione

Dopo il grande successo dell’edizione 2023 riparte il progetto “We Me”, “viaggio” ai confini tra sport e sfide quotidiane, rivolto principalmente ai giovani studenti delle Scuole Secondarie di primo grado della città di Lecco. L’iniziativa, su tre appuntamenti in altrettante giornate, il 28 febbraio, il 5 e il 7 marzo, è promossa dal Panathlon Club Lecco in sinergia e stretta collaborazione con il Comune di Lecco Assessorato all’Educazione e allo Sport, Panathlon Distretto Italia e Panathlon Distretto Area 2 Lombardia.

“We Me” è un è un progetto che punta a riflettere sul mondo dello sport giovanile, il suo alto valore educativo per le future generazioni di donne e uomini, capaci di affrontare le grandi sfide della quotidianità ed il rispetto dei ruoli e delle persone.

L’obiettivo primario è quello di rendere più consapevoli i ragazzi, ma anche gli adulti chiamati a educarli e a stare al loro fianco, su come cercare di essere sempre il meglio di loro stessi anche nelle situazioni di difficoltà che si presentano nella vita di tutti i giorni.

“We Me” è rivolto non solo agli studenti ma anche alle scuole in senso generale, insegnanti, educatori, enti pubblici, stakeholder, club di service, il mondo della cultura.

Concetti espressi durante la conferenza stampa di presentazione di “We Me” nella sede sociale del Panathlon Club Lecco alla società Canottieri Lecco, introdotta dal presidente Andrea Mauri e dall’assessore all’ Educazione e Sport del Comune di Lecco Emanuele Torri.

«Lo avevamo affermato già l’anno scorso in occasione della prima edizione: “We Me” non doveva essere un progetto fine a se stesso - sottolinea il presidente del Panathlon Club Lecco Andrea Mauri - E siamo stati di parola, grazie anche alla collaborazione del Comune di Lecco qui rappresentato dall’assessore Emanuele Torri che ringrazio pubblicamente, riuscendo a riportare nelle scuole di Lecco le problematiche ma anche il bello della pratica sportiva giovanile nel quotidiano. Ora la prossima sfida sarà quella di portare “We Me” sul territorio della Provincia di Lecco per coinvolgere un numero sempre maggiore di giovani al cospetto di testimonial di valore sportivo e umano».

«La seconda edizione di We Me – ha precisato invece l’assessore Torri - vedrà la partecipazione di circa 20 classi, con un coinvolgimento totale di 400 alunni. Sarà una bella occasione per promuovere i valori dello sport attraverso la partecipazione di numerosi testimonial. Un sentito ringraziamento ad Andrea Mauri e a tutto il Panathlon Lecco per la collaborazione e per la sempre viva attenzione agli aspetti educativi veicolati attraverso lo sport».

Ma entriamo nel dettaglio. Si inizierà Mercoledì 28 febbraio dalle ore 9 alla Scuola “Antonio Stoppani”, di Via Achille Grandi 15, con due sessioni di incontri con relatori Marco Ghirlandi campione italiano di tennis tavolo di Oltretutto ’97; William Favero marketing & communication manager di Yamaha Factory Racing; Alberto Porta giornalista sportivo; Juri Zanotti campione di mountainbike cross country; Paolo Bassani velista di Coppa America e Lorenzo Beltrami campione mondiale di corsa in montagna.

Testimonial che porteranno su palco le proprie esperienze, i valori dello sport, dell’impegno, della fatica quotidiana, del raggiungimento di obiettivi fantastici anche se non si diventa il “numero uno” al mondo della propria disciplina sportiva.

Il secondo appuntamento, sempre in mattinata, è in programma Martedì 5 marzo alla Scuola “Don Giovanni Ticozzi” di Via Mentana 48. Infine l’ultimo appuntamento, Giovedì 7 marzo, dalle ore 9, alla Scuola “Maria Ausiliatrice” di Via Caldone 18 e a seguire alla Scuola “Antonietta Nava” di Via Pozzoli, 6.

In via di definizione il parterre di relatori. Ad oggi hanno confermato la loro presenza: Alessandra Colombo, art director del team VR46 di motociclismo, Marco Riva, già general manager di Yamaha Motor Racing, Filippo Bertozzi del Polimi di Lecco, Masha Maiorano e Fabrizio “Bicio” Ranieri del Basket Costamasnaga e il trialista Mattia Spreafico. Hanno assicurato loro presenza anche rappresentanti di Calcio Lecco 1912, Pallavolo Picco Lecco e Rugby Le

Ultima modifica il Mercoledì, 21 Febbraio 2024 16:04
Letto 173 volte