VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Pubblicato in Economia

"PREMIO FEDELTA'" DI CONFARTIGIANATO. DIVERSI I PREMIATI DEL TERRITORIO

Martedì, 02 Novembre 2021 11:49 Scritto da  Confartigianato Imprese Lecco

Confartigianato Imprese Lecco premia le imprese storiche che fanno parte dell’Associazione da 40 anni e oltre. Location del tradizionale evento, la Mostra dell’Artigianato che ha ospitato le 60 imprese premiate per le edizioni 2020 (premio rimandato causa Covid) e 2021.

A fare gli onori di casa, Ilaria Bonacina, presidente del Comitato Promotore Mostra Artigianato. “Abbiamo organizzato il Premio Fedeltà all’interno della Mostra per dare il giusto risalto a questo vostro importante traguardo, sia nella vita associativa che per le vostre aziende. Credo che questa sia la cornice più adattata per festeggiare e per dare risalto al vostro lavoro, così prezioso per il territorio e il Paese”.

“Emoziona sempre questa premiazione perché ognuno di voi ha una storia preziosa da raccontare – commenta Daniele Riva, presidente Confartigianto Imprese Lecco rivolgendosi agli imprenditori in sala – Far parte di una squadra per così tanti anni vuol dire creare uno zoccolo duro su cui Confartigianto può creare le basi per portate avanti le istanze delle piccole imprese, che sono la spina dorsale dell’Italia, anche se purtroppo non sempre vengono trattate con la giusta attenzione”.

A consegnare il Premio Fedeltà con il presidente Riva e il segretario generale Vittorio Tonini, l’ex segretario generale di Lecco e nazionale, Cesare Fumagalli.

“Ho accettato con piacere l’invito dell’Associazione a essere qui oggi – commenta – E’ un momento raro per voi imprenditori essere ringraziati, non succede quasi mai. Questo premio ha un senso profondo per Confartigianato ed è un’abitudine da non perdere. A consegnare il Premio fedeltà è l’Associazione, ma è come se lo facesse la società per il vostro impegno per la crescita del Paese. Siamo in un momento molto particolare. Abbiamo supportato per troppi decenni cose che non funzionano o funzionano male. Oggi ci si presenta un’occasione straordinaria per scrollarci via ciò che non funziona e fare leva su chi lavora e soprattutto sulle piccole e medie imprese, il vero punto di forza del Paese, che esiste da sempre e che è già proiettata nel futuro. Il famoso essere “casa e bottega” degli artigiani, infatti,  ben si inserisce nelle tematiche attuali di welfare, di attenzione all’ambiente e al tessuto sociale”. 

Menzione speciale infine per Battista Rusconi e Tiziano Crippa, rispettivamente presidente di Confartigianato Imprese Lecco e CNA Lecco nel 1995, anno in cui i due imprenditori tentarono una delle prime fusioni territoriali tra le due Associazioni.

“Lo spirito di gruppo rafforza la volontà di fare un cammino insieme. L’Artigianato lecchese è ancora più forte. Il nostro pensiero è ancora attuale dopo 26 anni…” questa la dedica fatta a Rusconi e Crippa dal presidente Riva e dal segretario Tonini, frase estrapolata da un discorso del 1995.

Del nostro territorio hanno ricevuto il riconoscimento:

FAGGI RITA - Perledo

CEREGHINI ROBERTO - Bellano

SPREAFICO LUCIANO - Primaluna

BERGHE DI FAZZINI PIETRO - Premana

CONSORZIO PREMAX - Premana

INVERNIZZI GIANCARLO - Ballabio

TRAFILERIE GALBANI - Ballabio

ORTELLI GIANMARIO - Esino

MARONI GIANCARLO - Primaluna

Letto 365 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)