VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Pubblicato in Editoriali

IL QUARTO INTERVENTO. STORIA D'ALCOL, ELICOTTERI E QUALCHE MIGLIAIA DI EURO

Lunedì, 04 Dicembre 2023 10:13 Scritto da  Riccardo Benedetti

Come in molti abbiamo appreso, ieri sulle nostre montagne il benemerito Soccorso Alpino è dovuto intervenire per ben quattro volte.

Una volta per un veicolo finito fuori strada tra Pagnona e il Rifugio Griera, una volta per un escursionista precipitato sul Legnone e purtroppo deceduto e un'altra volta (mentre scendeva il buio) per un paio di giovani incrodati in Piancaformia.

Manca il quarto intervento, vero?

Il quarto intervento, non in ordine cronologico, è stato effettuato in Biandino e non riguardava nessuna delle categorie che solitamente frequentano la montagna. No rocciatori, no escursionisti, no sciatori, no ciaspolatori, no arrampicatori di cascate ghiacciate.

Nel quarto intervento l'elicottero (costo per ogni uscita più o meno tra i 10 e i 12 mila euro) è stato chiamato a soccorrere una venticinquenne preda di un'intossicazione etilica: in pratica era ubriaca fradicia e stava male.

Ovviamente ci auguriamo che la giovane si sia prontamente ripresa e faccia tesoro (e magari lo facciano anche tutti quelli che erano con lei) di quello che le è capitato. Esagerare può capitare ed essere capitato a chiunque perciò non è il caso di star qui a giudicare, fare moralismo di maniera o aprire dibattiti, ci mancherebbe.

Quel che però ci sentiamo di dire è che, con riferimento all'attività del Soccorso Alpino, ci sono interventi e interventi, anche se loro (giustamente) non possono fare differenze e se chiamati devono accorrere.

Per cui, molto sommessamente, riteniamo che in certi casi, oltre a rimediare a qualche "esagerazione" o "imprudenza" (e, come avrete capito, non stiamo ovviamente parlando solo di abuso alcolico), non sarebbe un male assoluto far pagare i costi di recupero così, a titolo "educativo".

Ricordando che, alla fine, siamo tutti noi a pagare.

 

Letto 772 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)