VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

FUSIONI DI COMUNI: PARTITA LA CACCIA AL FALSO SINDACO DI PRIMALUNA
Sullo scottante e molto discusso (anche a sproposito) argomento della fusione dei comuni irrompe un fatto di cronaca definibile quantomeno…
Leggi tutto...
LE ECCELLENZE DEI POSTI BELLISSIMI
La mia Birra di Primaluna, Mattia Citterio e il suo  magico vino d'Indovero, Paolo Bettiga e lo spettacolare recupero di Borgo…
Leggi tutto...
INTRATTENIMENTI MUSICALI IN VALSASSINA
Intrattenimenti musicali; Sabato 20 a Cremeno , il 21 a Introbio e il 27 a Taceno
Leggi tutto...
VILLA MONASTERO NELLA RETE DELL'800 LOMBARDO
Villa Monastero è entrata a far parte della Rete dell’800 Lombardo, una rete di realtà culturali, nata nel 2004, e ricostituita…
Leggi tutto...
DAL BANDO VALLI PREALPINE 2,3 MILIONI PER IL NOSTRO TERRITORIO
Era attesa ed ora è finalmente arrivata la sottoscrizione dell'accordo di collaborazione per la "Valorizzazione turistica delle Valli prealpine della…
Leggi tutto...
LA LOTTERIA DELLA SAGRA ASSEGNATA ALL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI DI LECCO
E' stata assegnata all'Associazione Nazionale Alpini di Lecco la tradizionale sottoscrizione a premi della 59^ edizione della Sagra delle Sagre:…
Leggi tutto...
IL PANATHLON LECCO IN VISITA A VILLA BERETTA A COSTAMASNAGA
Una nutrita delegazione del Panathlon International Lecco, con in testa il presidente Andrea Mauri, è stata ricevuta a Villa Beretta…
Leggi tutto...
NEL MESE DI MAGGIO IL CSC CORTENOVA RICORDA BATTISTA BENEDETTI E TONINO MELESI
Anche quest'anno il CSC Cortenova vuole ricordare due personaggi che tanto hanno contribuito alla crescita dell'Associazione.  Nel mese si maggio,…
Leggi tutto...
AMELIA CORTI, EX CEO DELLA P.F.A. E' IL NUOVO DIRETTORE GENERALE DI SACBO
Amelia Corti, volto noto in Valle per essere stata CEO della P.F.A. di Cortenova dal marzo 2013 al febbraio 2017, è…
Leggi tutto...
INTROBIO: PROSEGUONO I LAVORI SULL'ACQUADURO
Proseguono a pieno ritmo i lavori in corso sull'Acquaduro che hanno come scopo quello di mettere in sicurezza l'abitato di…
Leggi tutto...
TRE SOCCORRITORI FERITI DURANTE UN'OPERAZIONE DI SOCCORSO. L'APPELLO DEL CNSAS AD UN MAGGIORE SENSO DI RESPONSABILITA' DA PARTE DI CHI VA IN MONTAGNA
Stanno meglio i tre soccorritori del Cnsas, due uomini e una donna, rimasti feriti stanotte mentre svolgevano un’operazione di soccorso…
Leggi tutto...
ALL'UNITRE VALSASSINA SI E' PARLATO DI SPORT SEMI PROFESSIONISTICO
Non molto pubblico ma decisamente interessante l'incontro dedicato allo Sport, lunedi pomeriggio presso la Comunità Montana, organizzato dalla Università della…
Leggi tutto...
LAVORAZIONE 2.0: SI PARTE!
Domani sera, martedì 16 aprile ci sarà il primo evento pubblico nel contesto della settimana dedicata al lavoro e a…
Leggi tutto...
A CORTENOVA E PRIMALUNA DUE INCONTRI SULLA FUSIONE DEI COMUNI
"Sbrigate" le pratiche amministrative e dato il via ad un processo che vedrà coinvolta anche Regione Lombardia, è giunta l'ora…
Leggi tutto...
DA DUE NONNI UNA LETTERA DI RINGRAZIAMENTO ALL'ASILO VENINI DI INTROBIO
Gentile Direttore di Valbiandino.net, Siamo i nonni di Elia e Raffaele, due bimbi residenti a Milano, ma che stanno trascorrendo…
Leggi tutto...
Pubblicato in Opinioni

BENEDETTE ELEZIONI! CLAUDIO BARUFFALDI INTERVIENE SUI RECENTI "MOVIMENTI" NEL DIRETTIVO DELLA COMUNITA' MONTANA

Giovedì, 22 Febbraio 2024 10:55 Scritto da  Claudio Baruffaldi
Leggo, anche in questi giorni, le fantasiose e farlocche "ricostruzioni politiche" di quanto sta accadendo in Valsassina e segnatamente delle involuzioni avvenute nell'assemblea della locale Comunità Montana con i relativi rimpasti e rimpastini che, dati alla mano, ben conosco e non solo per i mie trascorsi di ex amministratore comunitario ma anche per essere tutt'oggi un cittadino bene informato.
Apprendo (sic!!) che Forza Italia sta recitando un ruolo, che qualcuno vorrebbe marginale, perché non ha nemmeno un sindaco da spendere nelle trattative in sede di future alleanze a livello locale e provinciale ma vale, invece, la pena di ricordare che erano molti i primi cittadini AZZURRI che in Valsassina e in provincia di Lecco avevano in tasca la tessera del partito di Silvio Berlusconi o vi facevano riferimento.
Questo, almeno fino al collettivo "salto della quaglia" che, poco dignitosamente, li ha accomunati a metà mandato: così facendo hanno buttato alle ortiche la fiducia che gli elettori gli avevano affidato ma anche sfacciatamente tradito il simbolo di Forza Italia sotto la cui effigie si erano richiamati alle elezioni amministrative e Politiche, dando a intendere ai concittadini che quello era il loro casto e puro credo politico.
Perché lo hanno fatto? Chiedetelo ai diretti interessati. Coerenza, parola data, promesse elettorali... dove state di casa!? Per davvero non vi si rivoltano nello stomaco quelle variopinte e saporite "taragnate" che in favor di telecamera sbandieravate orgogliosamente, in posa, sotto le bandiere di Forza Italia? Ve ne siete già dimenticati!?
Gli attuali detrattori degli AZZURRI sappiano infine che anche in Valsassina, nonostante l'inguardabile comportamento di qualche ex compagno di viaggio, ci sono ancora persone che ci credono e con coerente idealità si danno da fare in vista delle prossime elezioni di giugno e, in più, tengano presente che oggigiorno senza Forza Italia non esisterebbe la maggioranza di governo in molti Enti locali, oltre che a Milano nella giunta di Regione Lombardia ma pure nel Parlamento romano i "Berluscones" sono certamente indispensabili.
E scusate se è poco!!
Letto 302 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)