VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

POCO UTILIZZATO L'OSPEDALE DI BELLANO
E’ stato parzialmente aperto l’Ospedale di Comunità all’Umberto I di Bellano, una struttura dotata oggi disoli 5 posti letto sui…
Leggi tutto...
SERVIZIO CIVILE AL SOCCORSO CENTRO VALSASSINA: UNA GRANDE OPPORTUNITA' PER I GIOVANI. IL BANDO SCADE IL 10 FEBBRAIO!
Scadono venerdì i termini di presentazione delle domande per svolgere servizio civile presso il Soccorso Centro Valsassina che interessa giovani…
Leggi tutto...
ZAMPERINI: ICMA E CEMB DUE ECCELLENZE DEL TERRITORIO
MADE IN ITALY, ZAMPERINI: ICMA E CEMB SONO DUE ECCELLENZE DEL TERRITORIO CHE CI RENDONO ORGOGLIOSI Dopo aver incontrato e…
Leggi tutto...
ELEZIONI REGIONALI: INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA
Ultimi giorni di campagna elettorale e si infittiscono le visite e le incursioni in Valle dei vari candidati in vista…
Leggi tutto...
ALPINI LECCHESI SUGLI SCUDI AL CAMPIONATO NAZIONALE A.N.A. DI FONDO
Weekend da incorniciare per gli Alpini , che sulla pista da fondo di Bagni di Vinadio hanno messo in campo…
Leggi tutto...
MARTEDI 7 FEBBRAIO GIORNATA CONTRO IL BULLISMO
GIORNATA MONDIALE CONTRO IL BULLISMO E IL CYBERBULLISMO CONSIGLI PRATICI SU COME CONTRASTARE UN FENOMENO IN CRESCITA Ospiti: Lisa Di…
Leggi tutto...
AFFIDO FAMILIARE: GIOVEDI' UN WEBINAR GRATUITO
Il Comune di Casargo segnala un Webinar online gratuito in programma GIOVEDI' 9 FEBBRAIO dalle 17.45 alle 19.00 rivolto a…
Leggi tutto...
SOCCORSO ALPINO AL LAVORO SABATO SUL LEGNONE. IN UN MESE BEN 15 INTRERVENTI DELLA STAZIONE VALSASSINA
Intervento nella giornata di ieri, sabato 4 febbraio 2023, per gli uomini della Stazione di Soccorso Valsassina - Valvarrone, XIX…
Leggi tutto...
IL MAESTRO E LA DIVINA
La “notizia” è rimbalzata su gran parte della stampa nazionale con tanto di foto: Federica Pellegrini sta imparando a sciare…
Leggi tutto...
L'ITALIANO DI CANICROSS SBARCA IN VALSASSINA
Uno sport particolare che però raduna già decine e decine di praticanti: è il "canicross" una vera e propria disciplina nella…
Leggi tutto...
TANGENZIALE DI PRIMALUNA: INTROBIO HA SCELTO
Nel corso dell'incontro tenutosi in settimana in Provincia dove si è discusso ancora del progetto della "tangenziale" di Primaluna, i…
Leggi tutto...
TACENO-PORTONE: LETTERA PER IL TUNNEL. MA CHE L'ANAS SISTEMI LA SUA STRADA!
L'effetto scatenante è stata la frana sulla nuova Ballabio dello scorso dicembre, ma sull'utilità di prendere in mano la situazione…
Leggi tutto...
QUINDICI SINDACI SCRIVONO A PIAZZA:
In questa campagna elettorale “lampo”, che ci condurrà alle elezioni del Presidente e del Consiglio Regionale della Lombardia, c’è chi…
Leggi tutto...
Pubblicato in Opinioni

Baby Gang

Domenica, 19 Settembre 2021 09:06 Scritto da  Manuel Tropenscovino

Argomento e personaggio del momento, strumento per i giornali e valvola di sfogo dei commentatori facebook.
Un problema per la "politica" e per le forze dell'ordine. Perché tutto ciò che non è normalità diventa problema per la quiete pubblica, ormai abituata a subire in silenzio tutto ciò che è il mondo di oggi.
Ho ascoltato la sua musica, ho sentito tempo fa la sua intervista. Ho iniziato ad ascoltarlo per scherzo, inizialmente pensando anche male su di lui. Poi ho provato a fermarmi, ad ascoltarlo davvero a guardare attentamente i video, chi frequenta, che tra l'altro conosco anche qualcuno.

Questa società non accetta che uno degli ultimi metta in mostra tutto quello che c'è di storto in questo paese, nelle periferie o semplicemente nei cortili e nelle strade delle nostre città e che lo faccia aumentando quotidianamente i suoi "follower".
Baby gang è l'esempio che intorno a noi c'è una generazione dimenticata. A tanti va bene, ma ad altrettanti le alternative sono esattamente quelle di cui lui parla, forse esagerandole, ma finalmente raccontando lo schifo che se nasci così sei costretto a subire.
Immigrati e figli di immigrati dimenticati dalla scuola e da chiunque avrebbe dovuto occuparsi dell'educazione di giovani in questo dannato paese.
Ci si sfoga su baby gang perché è sempre meglio l'ipocrisia, avere il capro espiatorio per non assumersi la colpa della propria indifferenza che giorno per giorno ha eliminato ogni spiraglio di possibilità che le generazioni prima della nostra hanno avuto (genitori e nonni).
Siamo una generazione abbandonata e dimenticata volutamente, a cui tentano di scaricare le colpe più disparate e alcuni lo sono di più, lo subiscono e la piccola criminalità, se così si può chiamare, è la sola alternativa.
Baby gang e la sua musica stanno mettendo solo a nudo quello che si vuole nascondere sotto il tappeto. Lo fanno male? Lanciano messaggi sbagliato? Incitano alla violenza?

Per chi vuole vedere solo il male sì. La domanda però che ci si dovrebbe fare però dovrebbe essere: ma noi che stiamo facendo? La politica che sta facendo per evitare che succeda tutto questo?
Perché per un Baby gang a cui date il daspo, ce ne sono a migliaia da nord a sud esattamente in questa situazione. Se non peggio.
E noi non ce la passiamo sicuramente meglio.
Io spero solo di avere occasione di parlarci, intanto.

"E se credete ora
che tutto sia come prima
perché avete votato ancora
la sicurezza, la disciplina,
convinti di allontanare
la paura di cambiare
verremo ancora alle vostre porte
e grideremo ancora più forte
per quanto voi vi crediate assolti
siete per sempre coinvolti."
(Questo però è De Andrè.)

Ultima modifica il Domenica, 19 Settembre 2021 09:07
Letto 13391 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)