VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

TEAM HONDA DOWNHILLHER SCOTT: TIZIANA FINOCCHIO IRIDATA PER IL SECONDO ANNO DI SEGUITO!
Per il 2024, la località scelta per il Campionato Mondiale Master è Cairns, una città della costa nord-orientale dell'Australia, nello…
Leggi tutto...
PRIMALUNA: IL SINDACO ARTUSI CHIEDE PIU' GIORNI DI SERVIZIO A POSTE ITALIANE
Ieri 21 maggio il Sindaco Mauro Artusi, insieme ad altri Sindaci dell’area Nord Ovest Italia, ha partecipato ad un incontro…
Leggi tutto...
Ecco, in copertina, la pagina “Fondo Chiesetta Alpini Betulle” sul sito della Fondazione Comunitaria del Lecchesehttps://www.fondazionelecco.org/.../fondo-chiesetta.../ Anche da qui, chi…
Leggi tutto...
IL MARIO GRIGI ANCORA A
Diciamolo: per lui non è una novità, e se andate a trovarlo nella sua bottega di Prato San Pietro capirete…
Leggi tutto...
FORZA ITALIA A PARLASCO SOSTIENE LA CANDIDATURA DI ENRICO BIANCHINI
I vertici degli Azzurri lecchesi sostengono l’appuntamento a Parlasco per sabato uno giugno alle ore 20.30, in occasione del quale…
Leggi tutto...
IL GRINZONE OSPITA PAOLO MALAGUTI CON IL SUO LIBRO
"Il Grinzone", l'attivissima associazione culturale che da anni regala ai valsassinesi incontri di grande rilievo culturale, organizza, in collaborazione con…
Leggi tutto...
BARZIO: TERMINATI I LAVORI DI POTENZIAMENTO DELLA RETE FOGNARIA
Conclusi gli interventi ad opera di Lario Reti Holding a Barzio per il secondo lotto di ampliamento e potenziamento della…
Leggi tutto...
ORA E' UFFICIALE: DON MARCO LASCIA LA VALSASSINA
La notizia circolava già da alcuni mesi, anche perchè lui stesso l'aveva diffusa tra i consigli parrocchiali, ma possiamo dire…
Leggi tutto...
SCI DI FONDO: AKSEL ARTUSI NELLA NAZIONALE MILANO-CORTINA
La FISI ha ufficializzato le squadre di sci di fondo per la stagione 2024/25. Partendo dal comparto tecnico che, in…
Leggi tutto...
APPLAUSI SCROSCIANTI A PASTURO PER IL SAGGIO DELLA SCUOLA DI DANZA AK DI INTROBIO
Giunta al suo secondo anno di attività, la scuola di danza di Anna Kolesarova (le cui lezioni vengono svolte nella…
Leggi tutto...
OL CANTON DI BALL
A Lecco, come molti di voi certamente sanno, esiste "el Cantun di Ball", luogo simbolo del chiacchiericcio e del pettegolezzo…
Leggi tutto...
DALL'UNIVERSITA' DI ZURIGO A INTROBIO PER STUDIARE IL NOSTRO DIALETTO
Un paio di mesi fa in Comune a Introbio riceviamo una mail inviata dall'Università di Zurigo il cui contenuto ci…
Leggi tutto...
UNA BELLA E PROFONDA RIFLESSIONE SUL GEMELLAGGIO TRA LA VALSASSINA E LA ROCHE VINEUSE
Se dovessi riassumere con una frase il significato del gemellaggio, credo che sceglierei: costruzione di ricordi. Domenica i nostri gemelli…
Leggi tutto...
DOMANI A PRIMALUNA LA GIORNATA DEL VERDE PULITO
L’Amministrazione Comunale, come proposto da Regione Lombardia, rinnova l’appuntamento annuale con la Giornata di Pulizia e riordino del territorio, in…
Leggi tutto...
DAL 20 AL 31 MAGGIO SENSO UNICO ALTERNATO A PRIMALUNA AL PONTE DELLA MOLINARA
La Provincia di Lecco ha emesso un'ordinanza per l'istituzione di senso unico alternato regolato da impianto semaforico a Primaluna in…
Leggi tutto...
ATTENZIONE: CICLOPEDONALE CHIUSA DOMANI DAL PONTE DI RIVA AL PONTE DI CHIUSO
Domani mattina a partire dalle 7 sarà chiuso il tratto di ciclopedonale dal Ponte dei Riva al Ponte di Chiuso…
Leggi tutto...
A GIUGNO NUOVI CORSI DI ARRAMPICATA ALLA CASA DELLE GUIDE DI INTROBIO GRAZIE A MOUNTAIN DREAM
Si è appena concluso il nostro corso di arrampicata base e i risultati sono sono stati strepitosi con un gruppo di…
Leggi tutto...
A CORTENOVA E PRIMALUNA DUE INCONTRI SULLA FUSIONE DEI COMUNI
"Sbrigate" le pratiche amministrative e dato il via ad un processo che vedrà coinvolta anche Regione Lombardia, è giunta l'ora…
Leggi tutto...
DA DUE NONNI UNA LETTERA DI RINGRAZIAMENTO ALL'ASILO VENINI DI INTROBIO
Gentile Direttore di Valbiandino.net, Siamo i nonni di Elia e Raffaele, due bimbi residenti a Milano, ma che stanno trascorrendo…
Leggi tutto...
Pubblicato in Opinioni

«Smart working? Deve continuare»

Sabato, 18 Settembre 2021 06:41 Scritto da  CISL MONZA BRIANZA LECCO

«Ritengo che lo smart working debba continuare, anche dopo la crisi pandemica, a rappresentare una possibilità di lavoro delle pubbliche amministrazioni da concepire non più come uno strumento di gestione della sicurezza ma come una leva organizzativa per realizzare – al tempo stesso – una maggiore flessibilità delle prestazioni lavorative, al fine di migliorare i servizi per cittadini ed imprese, e una più efficace conciliazione fra tempi di vita e tempi di lavoro» Così, Angelo Murabito, della Cisl Fp Monza Brianza Lecco, commenta la decisione di Renato Brunetta, ministro della Pubblica Amministrazione, che prevede il ritorno in presenza anche dei dipendenti della Pubblica amministrazione, sostenendo che il rientro generalizzato negli uffici possa permettere il recupero degli arretrati accumulati e favorire la ripresa.

In realtà, secondo il sindacalista Cisl, «lo smart working adottato durante l’emergenza nella pubblica amministrazione non dovrebbe essere demonizzato, ma valorizzato. In molti casi l’esperienza – se pur diversificata tra le varie amministrazioni – del lavoro agile è stata un’esperienza positiva che ha migliorato la produttività di alcuni enti anche del 20% e migliorato le competenze e responsabilità dei lavoratori pubblici procurando un importante salto evolutivo. Si pensi, ad esempio, al un miglioramento dell’utilizzo della firma digitale, la condivisione delle banche dati, le Pec, digitalizzazione dei processi amministrativi, accesso telematico ai servizi della Pa. Risultati importanti, necessari alla ripresa del Paese, che non è possibile perdere. Senza dimenticare i vantaggi indiretti ecologici e sociali in termini di riduzione degli spostamenti dell’emissione di Co2 , spese di manutenzione stradale, incidenti e relativi costi sociali».

La percentuale massima del 15% di posti riservati al lavoro agile si scontra quindi con le esperienza dell’ultimo anno, durante il quale sono stati circa il 46% i posti del pubblico impiego nel 2020 “gestiti” con lo smart working, di cui circa il 70% nelle funzioni centrali e poco meno del 30% funzioni locali, mentre solo una minima parte ha interessato la sanità.

Importante è stato il Patto del lavoro pubblico del 10 marzo sottoscritto dal Governo e da Cgil, Cisl e Uil che traccia una visione del lavoro pubblico con un’organizzazione più flessibile e più in linea con le esigenze della società. «Anche il miglioramento dei tempi vita lavoro, infatti, genera possibilità di emancipazione professionale. Per questo – conclude Murabito -, il tema delicato del lavoro agile deve transitare necessariamente da un confronto e una regolamentazione pattizia tra enti e parti sociali e non può essere lasciata alla discrezionalità del solo datore di lavoro».

Ultima modifica il Sabato, 18 Settembre 2021 06:43
Letto 542 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)