VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

TEAM HONDA DOWNHILLHER SCOTT: TIZIANA FINOCCHIO IRIDATA PER IL SECONDO ANNO DI SEGUITO!
Per il 2024, la località scelta per il Campionato Mondiale Master è Cairns, una città della costa nord-orientale dell'Australia, nello…
Leggi tutto...
PRIMALUNA: IL SINDACO ARTUSI CHIEDE PIU' GIORNI DI SERVIZIO A POSTE ITALIANE
Ieri 21 maggio il Sindaco Mauro Artusi, insieme ad altri Sindaci dell’area Nord Ovest Italia, ha partecipato ad un incontro…
Leggi tutto...
Ecco, in copertina, la pagina “Fondo Chiesetta Alpini Betulle” sul sito della Fondazione Comunitaria del Lecchesehttps://www.fondazionelecco.org/.../fondo-chiesetta.../ Anche da qui, chi…
Leggi tutto...
IL MARIO GRIGI ANCORA A
Diciamolo: per lui non è una novità, e se andate a trovarlo nella sua bottega di Prato San Pietro capirete…
Leggi tutto...
FORZA ITALIA A PARLASCO SOSTIENE LA CANDIDATURA DI ENRICO BIANCHINI
I vertici degli Azzurri lecchesi sostengono l’appuntamento a Parlasco per sabato uno giugno alle ore 20.30, in occasione del quale…
Leggi tutto...
IL GRINZONE OSPITA PAOLO MALAGUTI CON IL SUO LIBRO
"Il Grinzone", l'attivissima associazione culturale che da anni regala ai valsassinesi incontri di grande rilievo culturale, organizza, in collaborazione con…
Leggi tutto...
BARZIO: TERMINATI I LAVORI DI POTENZIAMENTO DELLA RETE FOGNARIA
Conclusi gli interventi ad opera di Lario Reti Holding a Barzio per il secondo lotto di ampliamento e potenziamento della…
Leggi tutto...
ORA E' UFFICIALE: DON MARCO LASCIA LA VALSASSINA
La notizia circolava già da alcuni mesi, anche perchè lui stesso l'aveva diffusa tra i consigli parrocchiali, ma possiamo dire…
Leggi tutto...
SCI DI FONDO: AKSEL ARTUSI NELLA NAZIONALE MILANO-CORTINA
La FISI ha ufficializzato le squadre di sci di fondo per la stagione 2024/25. Partendo dal comparto tecnico che, in…
Leggi tutto...
APPLAUSI SCROSCIANTI A PASTURO PER IL SAGGIO DELLA SCUOLA DI DANZA AK DI INTROBIO
Giunta al suo secondo anno di attività, la scuola di danza di Anna Kolesarova (le cui lezioni vengono svolte nella…
Leggi tutto...
OL CANTON DI BALL
A Lecco, come molti di voi certamente sanno, esiste "el Cantun di Ball", luogo simbolo del chiacchiericcio e del pettegolezzo…
Leggi tutto...
DALL'UNIVERSITA' DI ZURIGO A INTROBIO PER STUDIARE IL NOSTRO DIALETTO
Un paio di mesi fa in Comune a Introbio riceviamo una mail inviata dall'Università di Zurigo il cui contenuto ci…
Leggi tutto...
UNA BELLA E PROFONDA RIFLESSIONE SUL GEMELLAGGIO TRA LA VALSASSINA E LA ROCHE VINEUSE
Se dovessi riassumere con una frase il significato del gemellaggio, credo che sceglierei: costruzione di ricordi. Domenica i nostri gemelli…
Leggi tutto...
DOMANI A PRIMALUNA LA GIORNATA DEL VERDE PULITO
L’Amministrazione Comunale, come proposto da Regione Lombardia, rinnova l’appuntamento annuale con la Giornata di Pulizia e riordino del territorio, in…
Leggi tutto...
DAL 20 AL 31 MAGGIO SENSO UNICO ALTERNATO A PRIMALUNA AL PONTE DELLA MOLINARA
La Provincia di Lecco ha emesso un'ordinanza per l'istituzione di senso unico alternato regolato da impianto semaforico a Primaluna in…
Leggi tutto...
ATTENZIONE: CICLOPEDONALE CHIUSA DOMANI DAL PONTE DI RIVA AL PONTE DI CHIUSO
Domani mattina a partire dalle 7 sarà chiuso il tratto di ciclopedonale dal Ponte dei Riva al Ponte di Chiuso…
Leggi tutto...
A GIUGNO NUOVI CORSI DI ARRAMPICATA ALLA CASA DELLE GUIDE DI INTROBIO GRAZIE A MOUNTAIN DREAM
Si è appena concluso il nostro corso di arrampicata base e i risultati sono sono stati strepitosi con un gruppo di…
Leggi tutto...
A CORTENOVA E PRIMALUNA DUE INCONTRI SULLA FUSIONE DEI COMUNI
"Sbrigate" le pratiche amministrative e dato il via ad un processo che vedrà coinvolta anche Regione Lombardia, è giunta l'ora…
Leggi tutto...
DA DUE NONNI UNA LETTERA DI RINGRAZIAMENTO ALL'ASILO VENINI DI INTROBIO
Gentile Direttore di Valbiandino.net, Siamo i nonni di Elia e Raffaele, due bimbi residenti a Milano, ma che stanno trascorrendo…
Leggi tutto...
Pubblicato in Opinioni

MIGLIORARE IL VALORE AGGIUNTO

Giovedì, 03 Febbraio 2022 11:30 Scritto da  ENRICO BARONCELLI

Fa purtroppo riflettere il caso ormai noto della Gimap di Premana, a cui sono state inizialmente bloccate dalla Dogana 126.000 paia di forbici provenienti dalla Cina. Non vogliamo mettere in dubbio quanto affermato dai responsabili Gimap, ma alcune considerazioni sono inevitabili.

Più di una ventina di anni fa, era circa la metà degli anni '90, quando ancora in Italia non eravamo in molti a occuparci di Internet, avvisavo il Consorzio Premanese che in Pakistan producevano grandi quantità di forbici che costavano un decimo di quelle che arrivavano dalla Val Varrone. Di più bassa qualità ? Di inferiore lega metallica ? Sicuramente: ma a me consumatore interessa una cosa sola, e cioè che le forbici taglino !

Il vero problema della produzione industriale italiana di oggi si può definire con solo due parole: "Valore Aggiunto" (da cui anche il nome dell'imposta IVA). La Confindustria giustamente da molti anni ha fatto centinaia di convegni su questo argomento.

A partire dagli anni Sessanta, l'epoca del felice "boom" economico italiano, moltissime imprese sono state fondate da un papà che metteva al torchio, al telaio o al laminatoio la propria famiglia, zii e cugini compresi, per iniziare l'attività imprenditoriale.
Erano attività, per il 90% , a "basso valore aggiunto": magliettine e t-shirt, scarpe , indumenti, minuterie metalliche e altri oggetti per il pubblico.

Bastava poco, all'epoca , e si sono creati interi distretti industriali (come ad esempio quello tessile di Prato).
Poi è arrivato il XXI secolo, e con esso la più ampia apertura dei mercati e la temibile concorrenza sia dall'Est Europa che cinese, soprattutto per il baso costo della manodopera , a cui purtroppo molti imprenditori italiani non hanno saputo resistere, trasportando all'estero la propria attività.

Se all'inizio però il termine "cinesata" aveva un valore dispregiativo, indicando un oggetto di scarso valore aggiunto (cosa che però non ha impedito ai Cinesi di distruggerci la produzione autoctona soprattutto nel tessile, di cui sopra) oggi le cose non stanno più così.

Anche se i livelli dei salari degli operai cinesi ancora sono più bassi di quelli italiani, a partire da una quindicina d'anni la produzione cinese ha fatto dei passi da gigante (come bene illustra nei suoi libri Federico Rampini, esperto conoscitore dell'Estremo Oriente).

Lo vediamo per esempio anche nel campo delle moto: se prima i Cinesi si limitavano a copiare dagli Occidentali o dai Giapponesi, adesso sono in grado di produrre veicoli di ottima qualità (penso a CF Moto e a Voge, ad esempio).

Ma sicuramente anche in molti altri campi. Quale la risposta quindi da dare a queste nuove "sfide" ? O arrendersi (ma non è una ipotesi plausibile) o migliorare la propria "qualità". Aumentare il tasso di "Valore Aggiunto" cioè: migliorare il prodotto (funziona nel campo della moda) aumentare il livello di qualità (un esempio encomiabile la Gilardoni di Mandello) passare cioè dal "Basso" all'"Alto Valore Aggiunto". E' difficile, è molto difficile, anche perchè ci vogliono investimenti e potenziare la strada della Ricerca, e quindi reinvestire quasi tutto l'utile operativo, altrimenti non se ne esce.

E' l'unica strada ( e lo dice la Confindustria, non il sottoscritto) se non vogliamo trasformarci da paese di produttori a paese di meri consumatori, e quindi impoverirci tutti. Le strade facili, purtroppo, non ci sono più !

Ultima modifica il Giovedì, 03 Febbraio 2022 11:38
Letto 785 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)