VALBIANDINO.NET

Valbiandino.net : notizie dalla Valsassina e non solo...

Pubblicato in Sport

CALCIO LECCO MANCA LA VITTORIA SODDISFAZIONE PER NON AVER SUBITO RETI

Lunedì, 26 Febbraio 2024 06:40 Scritto da  Giuseppe Mazzoleni

Ternana - Calcio Lecco 1912: 0 - 0
Ternana: Iannarilli, Sgarbi, Capuano, Lucchesi; Casasola, Luperini (dal 24′ s.t. Dionisi), De Boer (dal 14′ s.t. Marginean), Amatucci, Carboni (dal 41′ s.t. Di Stefano); Pereiro (dal 41′ s.t. Zoia), Favilli (dal 14′ s.t. Raimondo). (Vitali, Zoia, Sorensen, Boloca, Dalle Mura, Faticanti, Labojko, Di Stefano, Pyyhtia). Allenatore: Roberto Breda.
Lecco: Saracco; Guglielmotti, Celjak, Ierardi, Caporale (dal 24′ s.t. Buso); Litkowski, Degli Innocenti (dal 36′ s.t. Frigerio), Galli; Lepore, Novakovich (dal 24′ s.t. Beretta), Parigini (dal 36′ s.t. Salcedo) (Melgrati, Cecchini, Smajlovic, Bianconi, Salomaa, Lemmens). Allenatore: Alfredo Aglietti.
Arbitro: Davide Ghersini di Genova; Ass: Francesco Cortese di Palermo, Andrea Niedda di Ozieri. IV uomo: Lucio Felice Angelillo di Nola. Var: Francesco Meraviglia di Pistoia, Avar: Salvatore Longo di Paola.
Note. Angoli: 6-5. Ammoniti: Amatucci, Ierardi, Marginean.
Finalmente il Lecco trova il primo punto del girone di ritorno, pareggio che va stretto ai Blucelesti che hanno sciorinato una prestazione convincente e volitiva, ma che soprattutto il punto va stretto ai ragazzi di Aglietti, che avrebbero meritato una giusta vittoria. Anche Saracco, dopo un periodo di incertezze, sembra ripresosi e tornato sui livelli dello scorso anno.
Si sono riveste alcune pregevoli trame di gioco, che si erano perse dopo l’ultima partita del girone di andata, la difesa attenta su ogni pallone, senza leggerezze e distrazioni, con l’attacco capace preoccupare la difesa ternana e il tutto con molte assenze quali Crociata e Sersanti squalificati, Ionita e Inglese febbricitanti.
Primo tempo non caratterizzato da grandi ritmi con il Lecco a farsi vivo per primo dalle parti di Iannarilli con Lepore che calcia a rete, ma la difesa della Ternana ribatte. Dopo un colpo di testa di Guglielmotti, so crosso di Caporale, che però non crea pericoli al portiere ternano, i padroni di casa hanno una grossa occasione al 25’ con De Boer che salta Guglielmotti servendo, in caduta, Pereiro che, da posizione centrale, calcia rasoterra angolato, Saracco è bravo a respingere con la mano destra in tuffo, la palla arriva ancora a De Boer che calcia sull’esterno della rete.
Al 30′ è Parigini, su cross di Guglielmotti, che manda fuori di testa. Il Lecco ha la grande occasione al 39’ quando Novakovich si invola sulla sinistra, ma non si avvede di Lepore completamente libero al centro della porta e quando lo serve ormai la difesa ternana aveva recuperato e chiuso gli spazi.
Nel secondo tempo è Degli Innocenti a tentare la conclusione, ma la palla finisce alta. Risponde con il tiro di Carboni che Saracco respinge in angolo. La Ternana risponde andando vicina alla marcatura con Favilli che batte a rete, la palla viene deviata, ma Saracco è bravo a deviare in tuffo.
Da una potenziale occasione Lecco al quasi gol degli umbri: cross da sinistra su cui Favilli si arrota e trova una deviazione aerea con rimpallo; Saracco è presente e si tuffa, deviandola alla sua destra.
Al 73’ Buso, subentrato a Caporale, corre in contropiede costringendo Iannarilli a superarsi in uscita. Il finale, nei minuti di recupero, è Guglielmotti a tentare la conclusione da lontano, ma Iannarilli è attento.
Prossimo turno cruciale per il Lecco che, martedì prossimo 27 febbraio, alle ore 20,30, affronterà in casa il Como, per un derby che si prospetta avvincente e ricco di emozioni.

Letto 108 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)